Scacchi – Luca Moroni punta al Mondiale giovanile

Di scena dal dal 20 settembre al 4 ottobre a Khanty Mansiysk in Russia.

Scacchi – Luca Moroni punta al Mondiale giovanile

Dopo la magnifica prestazione alle Olimpiadi degli Scacchi di Baku (Azerbajan) concluse tre giorni fa in cui ha conquistato il punteggio necessario per il massimo titolo degli scacchi, quello di Grande Maestro (per la definitiva ratifica gli manca solo una manciata di punti nella graduatoria internazionale, attualmente è attorno ai 2480,8 punti elo) il sedicenne milanese Luca Moroni va a giocare a Khanty Mansiysk in Russia il campionato del mondo giovanile, puntando a vincerlo.

L’anno scorso ha sfiorato il titolo iridato che gli è sfuggito solo sul filo di lana, quest’anno – più maturo e motivato – può cercare l’impresa. Il mondiale giovanile è in programma dal 20 settembre al 4 ottobre.

Ricordiamo che Luca è destinato in qualche modo a raccogliere l’eredità di Fabiano Caruana nel cuore degli appassionati italiani, che vedono in lui il campione con ampi margini di crescita. In realtà il gruppo di Grandi Maestri italiani in questi anni è cresciuto notevolmente, portando alla ribalta nomi di tanti giovani (Vocaturo, Brunello, Rambaldi, Rombaldoni…). Nessuno però sembra in grado di scalare i vertici mondiali ed anche le recenti olimpiadi degli scacchi che si sono svolte a Baku lo confermano. Pur al cospetto di una bella prova di squadra, non si è andati oltre il 22° posto anche se per un momento si è avuta l’impressione di poter addirittura salire sul podio. A Baku l’Italia ha superato la perdita di Caruana piazzandosi al 22° posto migliorando decisamente il piazzamento di Tromso 2014, quando fu solo 52ª partendo dal 20° posto. Considerando che si tratta di una squadra giovane (età media 24 anni), non è azzardato prevedere un futuro roseo. Magari con l’aggiunta del tocco di talento di un giovane come Luca Moroni. Atteso intanto a questo mondiale giovanile.

Articoli dello stesso argomento

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.