1° Gran Premio Fitav 2014: sugli scudi 2 giovani emergenti

1° Gran Premio Fitav 2014: sugli scudi 2 giovani emergenti
FITAV, Malagò, Pelliello

Il presidente FITAV Rossi, il presidente Malagò con Pelliello

Giovanni Pellielo e Luigi Lodde sono i vincitori del 1° Gran Premio Fitav 2014 rispettivamente nella Fossa Olimpica e nello Skeet. Tra le donne si impongono le emergenti Bartolomei e Orlando.
Sulle pedane del Tav Cieli Aperti di Cologno al Serio (BG) Giovanni Pellielo ha dimostrato ancora una volta di essere un grande campione. Chiusa la stagione 2013 con il quarto titolo iridato della sua carriera, il quarantaquattrenne di Vercelli in forza al Gruppo Sportivo della Polizia Penitenziaria inizia la nuova stagione mettendo subito in chiaro le sue intenzioni. Entrato in semifinale con l’ultimo punteggio utile, l’azzurro ha agguantato il pass per il medal match per l’oro grazie ad uno spareggio. Nello scontro diretto ha poi affrontato Luca Di Mari di Orte (TR) e lo ha battuto con il punteggio di +11 a +9.
Tra le donne Martina Bartolomei, 23enne di Laterina (AR) in semifinale ha incontrato tiratrici decisamente più blasonate di lei, compresa la campionessa olimpica Jessica Rossi, migliore fino a quel punto con 74/75. Dopo essersi meritata il medal match per l’oro con un quasi perfetto 14/15 la giovane tiratrice toscana ha affrontato e battuto Giulia Pintor (Fiamme Azzurre) di Santa Giusta (OR), meritandosi l’oro con lo score di 13 a 12.
Tra i giovanissimi (Juniores) netta vittoria di Luca Miotto su Andrea Boeri, per quanto riguarda gli uomini, e di Valeria Raffaelli su Krizia Domenica Laganà tra le donne.
Nel Primo Gran Premio di Skeet triofa Luigi Agostino Lodde che inizia così la stagione nel modo migliore. Secondo miglior punteggio in qualificazione con 120/125, grazie al costante 24/25 delle 5 serie, alle spalle del carabiniere Riccardo Filippelli di Roma primo con 122/125, l’azzurro ha strappato il biglietto per il medal match per l’oro con un quasi perfetto 15/16. Nello scontro diretto ha affrontato il carabiniere Romano Valerio Luchini, tornato ad alti livelli dopo un periodo altalenante, che lo ha impegnato in un testa a testa tesissimo e risolto solo grazie ad uno shoot-off , in cui Lodde ha avuto la meglio con lo score  di 13 +7 e 13+ 6.
Il primo oro femminile del 2014 lo conquista la 21enne Virginia Orlano, già Campionessa del Mondo Juniores del 2010 a Monaco (GER), battendo la romana Chiara Costa nel medal match per l’oro con il punteggio di 11/16 a 8.
Primo gradino del podio ed oro del Settore Giovanile per Gabriele Rossetti che ha battuto Domenico Simeone.
In gara anche le altre categorie, nelle cui classifiche si sono imposti Sergio Forlano di Roma, vincitore del comparto dei Prima categoria con 137/150, Franco Cinque di Roma, oro tra i Seconda con 129/150 +4, e Giovanni Alois di Briano di Caserta (CE), migliore dei Terza con 126/150.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.