26ª Universiade Estiva – Trap – Skeet- Double Trap: azzurre fuori dalla finale per un soffio, vince la tedesca Beckman

Primo giorno di gara alla Shotgun Venue. La competizione della Fossa Olimpica femminile se l’aggiudica la tedesca Jana Beckman che ha guadagnato la testa della classifica alla fine dei 75 piattelli di qualificazione e durante la finale non l’ha mai lasciata. Per lei medaglia d’oro con l’ottimo punteggio di 94/100, degno di una finale Mondiale. Alle sue spalle l’argento è andato al collo dell’australiana Catherine Skinner con 93 ed il bronzo alla coreana Gee Eun Yang con 92 +2, dopo lo shoot-off con la cinese Huan Yang rimasta giù dal podio. Purtroppo niente finale per le azzurre. Erica Marchini di Cigliano (TO), studentessa di Lingue e Letterature Straniere all’Università di Torino, e Marina Moioli (Fiamme Oro) di Azzano San Paolo (BG), aspirante ingegnere Civile del Politecnico di Milano, hanno chiuso entrambe a quota 69/75, ad uno solo piattello dall’ingresso in finale, rispettivamente in 7ª ed 8ª posizione. Erica Profumo (Esercito) di Genova, studentessa di Scienze Biologiche all’Università del Piemonte Orientale, si è fermata al 13° posto con 65. Un po’ di delusione ma, visto l’alto livello delle contendenti al titolo (la Beckman ha conquistatp il bronzo agli europei 2009, ndr), nessun rimpianto per le azzurre che si rimetteranno in gioco il prossimo 22 agosto nell’insolita veste di tiratrici di Double Trap.
Per quanto riguarda il comparto maschile, questo primo giorno di gara si è concluso con un bilancio decisamente positivo. Marco Panizza (Fiamme Azzurre) di Alessandria, studente di Scienze Biologiche all’Università del Piemonte Orientale, non ha commesso nessun errore e guida la classifica provvisoria con un perfetto 75/75. Ottima anche la prestazione di Simone Lorenzo Prosperi (Fiamme Oro) di Artena (RM), studente si Scienze Motorie presso lo IUSM di Roma, che di errore ne ha commesso solo uno chiudendo a quota 74. Leggermente attardato Andrea Miotto (Vigili del Fuoco) di Ciliverghe (BS), iscritto alla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Parma, che con cinque zeri si è fermato a quota 70.
Domani la competizione proseguirà con altri 50 piattelli di qualificazione e 25 di finale, questi ultimi riservati solo ai migliori sei. (com stampa)

RISULTATI
Trap Women: 1ª Jana BECKMAN (GER) 94/100; 2ª Catherine SKINNER (AUS) 93; 3ª Gee Eun KANG (KOR) 92 (+2); 4ª Huan YANG (CHN) 92 (+1); 5ª Xin WANG (CHN) 91; 6ª nastassya DAVYDOVA (KAZ) 90; 7ª Erica MARCHINI (ITA) 69/75; 5ª Marina MOIOLI (ITA) 69; 13ª Erica PROFUMO (ITA) 65.
Trap Men: Marco PANIZZA (ITA) e Jakub TRZEBANSKI (POL) 75/75; Simone Lorenzo PROSPERI (ITA) e Yu DU (CHN) 74; Andrea MIOTTO (ITA) 70.

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.