6 Nazioni 2018, scelti i titolari per Italia Inghilterra di domenica

O'Shea e Jones hanno diramato o nominativi dei titolari che scenderanno in campo domenica per l'esordio nel torneo più antico. L'Italia punta sulla linea verde, basterà per un'Inghilterra in emergenza?

6 Nazioni 2018, scelti i titolari per Italia Inghilterra di domenica

E’ un’Italia giovane, quella che il tecnico irlandese O’Shea, al suo secondo 6 Nazioni sulla panchina azzurra, manda in campo contro i Campioni dell’Inghilterra davanti agli oltre sessantamila spettatori dell’Olimpico. Confermata l’ossatura della Nazionale impegnata nel trittico autunnale contro Fiji, Argentina e Sudafrica, anche se ben sette dei titolari sono alla prima apparizione nel Torneo più antico. Il XV titolare presenta una media di 31 apparizioni internazionali e un’età media di 26 anni, mentre il peso del pacchetto di mischia azzurro è di poco superiore agli 870kg.
Con l’estremo Minozzi, la coppia di centri Boni/Castello, i due giovani flanker Giammarioli e Negri, il seconda linea Budd ed il pilone Ferrari al debutto – ma tutti reduci da almeno un’apparizione in autunno – la principale novità nel XV azzurro è costituita da Alessandro Zanni, il veterano della Benetton Rugby che, dopo 99 presenze in Nazionale e due anni di assenza per infortunio, ritrova la maglia dell’Italia nell’inedita posizione di seconda linea diventando il settimo giocatore nella storia del rugby italiano a tagliare il traguardo dei cento caps.
Rientra dal primo minuto all’ala Tommaso Benvenuti, rimasto ai margini del gruppo in novembre ed ora chiamato a far coppia con Mattia Bellini – a sua volta al rientro nel 6 Nazioni a quasi due anni dalla sua ultima apparizione – mentre in cabina di regia O’Shea conferma il mediano di mischia Marcello Violi ma punta, all’apertura, su Tommaso Allan.
In prima linea, insieme a Ferrari sul lato destro, il veterano Leonardo Ghiraldini – alla novantesima partita – riconquista la maglia da titolare dopo aver agito in novembre come impact player, mentre Andrea Lovotti è confermato con la divisa numero 1.
In panchina vanno il tallonatore Bigi, i piloni Quaglio e Pasquali, il seconda linea Biagi, il flanker Mbandà, la mediana alternativa composta da Gori e Canna e l’utility back Jayden Hayward.
La sfida di domenica segna il ventiquattresimo scontro diretto in test-match tra l’Italia e l’Inghilterra, con il XV della Rosa sempre vittorioso nei precedenti disputati.
Da parte sua Eddie Jones non si nasconde, anche se alle prese con numerose assenze: “Ho scelto la miglior formazione possibile per affrontare l’Italia – ha esordito il CT degli inglesi – . I giocatori sono eccitati all’idea di giocare a Roma. La nostra preparazione, partita due settimane fa, è stata eccellente. Vogliamo iniziare bene il torneo: sappiamo che dobbiamo essere molto forti in difesa e giocare con aggressività…”.
L’incontro sarà trasmesso in diretta da DMAX, canale numero 52, a partire dalle ore 15.15 e sarà contestualmente visibile sull’app ufficiale della FIR per iOS e Android (app.federugby.it), sul sito della Federazione (www.federugby.it) e tramite la piattaforma di Discovery Italia, DPlay. La telecronaca sarà affidata ad Antonio Raimondi, con commento tecnico a cura di Vittorio Munari.

Italia
15 Matteo MINOZZI (Zebre Rugby Club, 3 caps
14 Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 45 caps)
13 Tommaso BONI (Zebre Rugby Club, 8 caps)
12 Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby Club, 5 caps)
11 Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 8 caps)
10 Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 33 caps)
9 Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 8 caps)
8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 129 caps) – capitano
7 Renato GIAMMARIOLI (Zebre Rugby Club, 1 cap)
6 Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 2 caps)
5 Dean BUDD (Benetton Rugby, 6 caps)
4 Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 99 caps)
3 Simone FERRARI (Benetton Rugby, 8 caps)
2 Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulosain, 89 caps)
1 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 20 caps)

a disposizione
16 Luca BIGI (Benetton Rugby, 6 caps)
17 Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 2 caps)*
18 Tiziano PASQUALI (Benetton  Rugby, 2 caps)
19 George BIAGI (Zebre Rugby Club, 19 caps)
20 Maxime MBANDA’ (Zebre Rugby Club, 11 caps)*
21 Edoardo GORI (Benetton Rugby, 65 caps)*
22 Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 25 caps)
23 Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 3 caps)

Inghilterra
15 Mike Brown (Harlequins 64 caps)
14 Anthony Watson (Bath Rugby 28 caps)
13 Ben Te’o (Worcester Warriors 8 caps)
12 Owen Farrell (Saracens 53 caps)
11 Jonny May (Leicester Tigers 29 caps)
10 George Ford (Leicester Tigers 40 caps)
9 Ben Youngs (Leicester Tigers 73 caps)
8 Sam Simmonds (Exeter Chiefs 3 caps)
7 Chris Robshaw (Harlequins 59 caps)
6 Courtney Lawes (Northampton Saints 61 caps)
5 Maro Itoje (Saracens 14 caps)
4 Joe Launchbury (Wasps 47 caps)
3 Dan Cole (Leicester Tigers 77 caps)
2 Dylan Hartley (Northampton Saints 89 caps) capitano
1 Mako Vunipola (Saracens 44 caps)

A disposizione:
16 Jamie George (Saracens 20 caps)
17 Alec Hepburn (Exeter Chiefs, uncapped)
18 Harry Williams (Exeter Chiefs, 5 caps)
19 George Kruis (Saracens 21 caps)
20 Sam Underhill (Bath Rugby 3 caps)
21 Danny Care (Harlequins 76 caps)
22 Jonathan Joseph (Bath Rugby 35 caps)
23 Jack Nowell (Exeter Chiefs 23 caps)

Please follow and like us:

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.