Dopo l’argento conquistato nella Prima Prova di Coppa del Mondo di quest’anno l’indiano Ankur Mittal si aggiudica l’oro nella seconda tappa del circuito internazionale ISSF e con il punteggio di 75 su 80 si è lasciato alle spalle l’australiano James Willet, vincitore della Finale di Coppa del Mondo del 2016 a Roma ed oro venti giorni fa a New Delhi, oggi argento con 73. Terzo sul podio il cinese Ying Qi, bronzo con 52/60.

Prestazione da finale, ma senza medaglia, quella di Alessandro Chianese. Il marinaio di Casandrino (NA) è rientrato nell’elite dei migliori sei con lo score di 136/150, quinto miglior punteggio, e si è dovuto fermare al primo sbarramento con il punteggio di 26 su 30 che gli è valso la sesta piazza.

Occasione mancata per un soffio da Andrea Vescovi, poliziotto di Città di Castello (PG), autore di quattro serie di ottimo livello, portate a casa con un 28 e tre 27, e poi scivolato sul 24 dell’ultima causando l’arresto in ottava posizione con il totale di 133 su 150.

Solo sedicesimo Ignazio Maria Tronca (Fiamme Oro) di Milano con 124.

Domani e dopodomani, giovedì 23 e venerdì 24 marzo, l’impianto messicano ospiterà due giorni di allenamenti di skeet, i cui specialisti saranno in gara sabato 25 e domenica 26 marzo.

Double Trap: 1° Ankur MITTAL (IND) 138/150 (+6) – 75/80; 2° James WILLET (AUS) 135 – 73; 3° Ying QI (CHN) 138 (+5) – 52/60; 4° Andreas LOEW (GER) 140 – 45/50; 5° Enrique BROL (GUA) 137 – 35/40; 6° Alessandro CHIANESE (ITA) 136 – 26/30; 8° Andrea VESCOVI (ITA) 133; 16° Ignazio Maria TRONCA (ITA) 124

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.