Lonato del Garda – Primi verdetti dalla Coppa del Mondo ISSF e prima medaglia per l’Italia. A meritarla è stato Tammaro Cassandro, medaglia di bronzo nello Skeet Maschile. Il Carabiniere di Caserta è stato prefetto nelle qualifiche, chiuse con un perfetto 125 su 125, ed in finale ha centrato l’obiettivo del podio salendo sul terzo gradino con 45/50. Meglio di lui solo l’egiziano Azmy Mehelba, oro con 124/125 e 56/60, e lo statunitense Vincent Hancock, d’argento con 123/125 +11 e 55/60.

“Dopo una qualificazione eccellente, mi aspettavo una migliore prestazione in finale –ha commentato un non proprio soddisfatto Cassandro – Comunque salire sul podio dopo il lungo periodo di stop alle gare internazionali imposto dal Covid è una grande soddisfazione, ancora più grande qui a Lonato. Voglio condividerla con la mia famiglia, con la mia ragazza, con l’Arma dei Carabinieri, con la Federazione, con i miei sponsor e con Andrea (Benelli, il Direttore Tecnico, ndr). Un big team che non mi fa mancare mai il suo supporto”.

In finale anche Luigi Lodde (Esercito) di Ozieri (SS), che dopo essersi meritato il quarto dorsale per la finale con 123 + 12, nella corsa alle medaglie ha dovuto accontentarsi della sesta piazza per colpa di due zeri negli ultimi quattro lanci e terminando con lo score di 15/20.

Fuori dalla finale allo spareggio Gabriele Rossetti (Fiamme Oro) di Ponte Buggianese settimo con 123 + 1.

Passando alla gara femminile, la migliore del terzetto azzurro è stata la friulana Chiara Cainero. La carabiniera di Cavalicco di Tavagnacco (UD) è entrata in finale con il terzo dorsale grazie al punteggio di 121/125 +1+4. Purtroppo la sua corsa verso il podio si è dovuta arrestare in quinta posizione con 24 piattelli polverizzati sui 30 lanci.

Fuori dalla finale per un solo piattello Diana Bacosi (Esercito) di Cetona (SI), fermatasi in settima posizione con 118/125. Undicesima Chiara Di Marziantonio (Esercito) di Cerveteri (RM) con 118.

RISULTATI

MEN: 1° MEHELBA Azmy (EGY) 124/125 + 56/60; 2° HANCOCK Vincent (USA) 123/125 (+11) – 55/60; 3° CASSANDRO Tammaro (ITA) 125/125 – 45/50; 4° PACHECO ESPINOZA Nicolas (PER) 123/125 (+7) – 35/40; 5° JAFAROV Emin (AZE) 123/125 (+10) – 25/30; 6° LODDE Luigi (ITA) 123/125 (+12) – 15/20;; 7° ROSSETTI Gabriele 123/125;

 

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta