6 Nazioni: Italia Galles, due cambi per gli azzurri di O’Shea

Ripartiamo dai dieci minuti finali contro la Scozia. "Credo in questo gruppo" dice il tecnico della nazionale O'Shea. L'Italrugby cerca un successo che manca ormai da troppo tempo.

6 Nazioni: Italia Galles, due cambi per gli azzurri di O’Shea

Roma – Varato il XV azzurro per Italia Galles, esordio casalingo del 6 Nazioni, sabato alle ore 17,45 allo Stadio Olimpico.

“Noi vogliamo mettere sotto pressione i nostri avversari – ha detto in conferenza stampa Conor O’Shea – e cercare di alzare il nostro livello di gioco. Se manteniamo uno standard alto in allenamento possiamo raggiungere risultati molto importanti. Credo molto in questo gruppo. Le persone al di fuori del nostro ambiente sono libere di poter pensare che si tratti di qualcosa di impossibile. Io non la penso così: ho a disposizione ragazzi di grande valore. Il nostro focus deve essere improntato su noi stessi”.

Non è facile credere al tecnico azzurro. Da tempo, alla vigilia di ogni partita, si fa professione di fede nel gruppo e nel movimento, per poi leccarsi le ferite al termine della partita. In 20 anni di Sei Nazioni i progressi non ci sono stati. L’Argentina in pochi anni di Four Nations ha ridotto notevolmente il gap con le tre big al punto da mettere paura alla Nuova Zelanda nell’ultimo incontro casalingo, perso ma a testa alta. Perché questo in Italia non può accadere?

Noi ci appelliamo all’orgoglio azzurro e ad ogni piccola speranza. “Ripartiamo dagli ultimi dieci minuti contro la Scozia – ha dichiarato Tommaso Allan – dove abbiamo fatto delle buone cose in attacco. Abbiamo analizzato i nostri errori in settimana e lavorato duramente per migliorarci nelle varie fase di gioco. Sarà una partita difficile quella di sabato ma siamo in grado di raccogliere un buon risultato. E’ una squadra fisica con giocatori veloci che sanno muovere bene la palla. Dobbiamo cercare di alzare la pressione ed essere performanti nei punti di incontro: come sempre lì sarà una battaglia”.

Due i cambi nel XV titolare azzurro rispetto alla gara di esordio contro la Scozia con l’inserimento di Edoardo Padovani dal primo minuto al posto di Tommaso Castello – out a causa di uno status influenzale – con lo spostamento di Michele Campagnaro al centro che raggiunge quota 40 caps. Torna dal primo minuto Nicola “Bibi” Quaglio dopo la sua ultima apparizione in maglia Azzurra a Chicago nel primo test match di Novembre 2018 contro l’Irlanda: il pilone del Benetton sostituisce il collega di reparto Andrea Lovotti, ai box anche lui per l’influenza.

Conferma in mediana per la coppia Allan-Palazzani. Terza linea con capitan Parisse, Steyn e Negri. Conferma per Sisi al fianco di Budd in seconda linea e per Ferrari-Ghiraldini in prima linea insieme al neo entrante Quaglio.  Dirigerà la ventisettesima sfida tra Italia e Galles (ventesima nel Sei Nazioni) il francese Raynal.

Questo il XV che scenderà in campo

15 Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 13caps)
14 Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby Club, 16caps)*
13 Michele CAMPAGNARO (Wasps, 39 caps)*
12 Luca MORISI (Benetton Rugby, 21 caps)*
11 Angelo ESPOSITO (Benetton Rugby, 16caps)
10 Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 44 caps)
9 Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 29 caps)
8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 135caps) – capitano
7 Abraham Jurgens STEYN (Benetton Rugby, 26caps)
6 Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 13 caps)
5 Dean BUDD (Benetton Rugby, 17 caps)
4 David SISI (Zebre Rugby Club, 1 cap)
3 Simone FERRARI (Benetton Rugby, 18caps)
2 Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousian, 100 caps)
1 Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 8 caps)*

A disposizione

16 Luca BIGI (Benetton Rugby, 16 caps)
17 Cherif TRAORE’ (Benetton Rugby, 6caps)*
18 Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 14caps)
19 Federico RUZZA (Benetton Rugby, 8 caps)*
20 Marco BARBINI (Benetton Rugby, 2 caps)
21 Edoardo GORI (Benetton Rugby, 68 caps)*
22 Ian MCKINLEY (Benetton Rugby, 5 caps)
23 Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 56caps)*

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.