A Duino i Campionati Italiani Coastal

Il grande mese del coastal rowing, tra Campionati Italiani e Mondiali, si apre sabato e domenica prossimi a Duino Aurisina (Trieste). Sono 251 (184 uomini, 67 donne) gli atleti partecipanti alla sesta edizione dei Tricolori, organizzata dalla Polisportiva San Marco in collaborazione con il Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia. Denise Tremul, due volte medagliata ai Mondiali (bronzo a Plymouth 2009, argento a Istanbul 2010), gareggerà così nelle acque di casa e davanti ai propri tifosi. Sempre nel singolo, ci sarà anche Giuseppe Alberti (CUS Pavia), il sanremese terzo classificato un anno fa in Turchia. Anche il Saturnia del tecnico Spartaco Barbo schiera un nutrito numero di vogatori, attenzione puntata sul quattro di coppia dove annualmente conquistano il titolo italiano e sono protagonisti anche ai Mondiali (argento a Istanbul).
Sono 22 i singoli, 29 i doppi e 19 i quattro di coppia con timoniere: in totale 70 equipaggi pronti ad affrontare questa competizione che rappresenta un bell’anticipo delle emozioni dei Mondiali di Bari.
Tutti gli iscritti dovranno affrontare un percorso costiero a triangolo, nello specchio acqueo antistante Duino e Sistiana, di lunghezza complessiva pari a otto chilometri (quattro per le eliminatorie).
Sono 36 le società partecipanti: Adria, Arolo, Ausonia, Azzurra Civitavecchia, Cerro Sportiva, Corgeno, CUS Ferrara, CUS Pavia, Elpis Genova, Firenze, Gavirate, Germignaga, Ginnastica Triestina, Lago d’Orta, Lario, LNI San Bendetto del Tronto, LNI Sestri Levante, Luino, Agostino Moltedo San Michele Pagana, Murcarolo, Ospedalieri Treviso, Posillipo, Pullino, Querini, Rowing Club Genovese, Salaria, San Marco Trieste, Sanremo, Santo Stefano al Mare, Saturnia, Tiber, Timavo, Trieste, VVF Ravalico, VVF Tomei e Yacht Club Italiano. (com stampa)

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.