A Lonato riparte l’attività internazionale della Fossa Olimpica 

Questo fine settimana riparte il calendario delle gare internazionali con la prima delle classiche stagionali, la Beretta Cup RipartiamoItalia

A Lonato riparte l’attività internazionale della Fossa Olimpica 

Sabato e Domenica scorsa il “la” all’attività agonistica del tiro a volo, in questo fine settimana riparte, invece, il calendario delle gare internazionali con la prima delle classiche stagionali, la Gold Cup Beretta, rinominata per l’occasione Beretta Cup RipartiamoItalia, che riporta in Italia, e più precisamente al Trap Concaverde di Lonato, i big della fossa olimpica nazionale ed internazionale, seppure per ora i tiratori saranno solo dell’area europea, e più specificamente belgi, britannici, cechi, finlandesi,  spagnoli, tedeschi e, naturalmente, molti italiani.

“Lo considero comunque un successo. – il commento di Ivan Carella, Presidente e deus ex machina dell’impianto bresciano – Lo scorso anno c’erano 432 tiratori in gara, quest’anno gli iscritti sono 360, una sessantina in meno, ma solo perché i voli intercontinentali sono stati quasi tutti cancellati. Ringrazio la Beretta, che come sempre ci ha dato il massimo del supporto e che in questa gara ci regalerà anche una primizia mondiale, lo Shooting Data, una piattaforma digitale per la rilevazione dei dati e delle performance in pedana. Cercheremo di essere all’altezza della tradizione italiana, sia come organizzazione dell’evento e soprattutto per l’accoglienza che gli stranieri in particolare hanno sempre gradito”.

La gara: fossa olimpica sui 100 piattelli in qualificazione, qualificazione che designerà il sesto finalista, gli altri cinque sono già indicati, Jessica Rossi e Silvana Stanco, le due donne che rappresenteranno quasi sicuramente l’Italia alla prossima Olimpiade, poi l’intramontabile Giovanni Pellielo, Massimo Fabbrizi, argento a Londra 2012 e Mauro De Filippis, marito della Rossi e attuale leader della classifica Issf del trap e carta olimpica in pectore.

“Abbiamo scelto questa formula – prosegue Carella – per rivedere in pedana i nostri big e per garantire una finale all’altezza della grande tradizione di questa competizione. La cosa più importante, però, è che siamo ripartiti anche a livello internazionale. Gli stranieri sono tornati senza remore dove erano praticamente di casa”.

Sempre a Lonato, stesso impianto, a Luglio, il 18 e 19, si gareggerà per il Gran Mondiale Perazzi, gara di fossa olimpica che quest’anno assume la denominazione di Perazzi Champion 2020, che si spera potrà aumentare la quota stranieri sulle pedane di casa nostra anche se i numeri saranno inferiori alle passate stagioni.

“Con orgoglio do un caloroso “in bocca al lupo” a tutti, atleti, arbitri, dirigenti – nota del presidente della Fitav Luciano Rossi – Un benvenuto ai nostri amici di altri paesi, loro sanno che da noi trovano tutto per il benessere personale e per la pratica del loro sport. L’Italia è leader nel medagliere, ma anche nella fornitura degli attrezzi e dei materiali delle discipline tiravolisitche. Il Made in Italy dà supporto tecnico in tutto il mondo e all’Italia fama, introiti economici considerevoli sia per l’esportazione dei prodotti ma anche come incentivo al turismo. Oltre alla gara Beretta e a quella Perazzi, ci saranno altre competizioni che porteranno spero, anche per le riaperture di tutte le frontiere, molti stranieri nel Bel Paese. Il nostro sport è sempre stato in assoluto il più sicuro, lo sarà a maggior ragione in questo momento: rispetteremo alla lettera i protocolli”.

Da metà alla fine del mese di luglio si sparerà in Umbria al Tav UmbriaVerde di Massa Martana, fossa olimpica e skeet, per la Green Cup e la Emir Trophy e poi dal 25 al 28 agosto Emir Cup, Fossa, Skeet e Paratrap. Dal 6 al 9 agosto sempre ad UmbriaVerde ci sarà il Campionato del Mondo di Fossa Universale e, notizia dell’ultima ora,  Ghedi, provincia di Brescia, dopo la rinuncia dell’Egitto ospiterà il Mondiale di Elica l’11 e il 12 ottobre.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.