A Milano la 4^ tappa della JEA di Canottaggio con Andrea Palmisano


ROMA, 27 settembre 2012 – La Jaguar Excellence Academy sbarca a Milano in occasione dei Campionati Italiani Assoluti e Junior. Grazie alla collaborazione dell’Idroscalo Club del presidente Cesare Caroli e del CUS Milano del massimo dirigente Alessandro Castelli, sabato 29 settembre, alle ore 17:30 presso l’Idroscalo di Milano (ingresso tribune – Circonvallazione Idroscalo, 29), si svolgerà il quarto evento legato al progetto della nota casa automobilistica che, grazie al canottaggio, mira alla ricerca dell’eccellenza nello sport italiano. Dopo Roma, Torino e Firenze, dopo la salernitana Laura Schiavone (Canottieri Irno), la comasca Sara Bertolasi (Can. Lario) ed il fiorentino Francesco Fossi (Fiamme Gialle), toccherà al romano Andrea Palmisano (CC Aniene) raccontare le sue esperienze agonistica ed universitaria.
Nato a Roma l’1 febbraio 1988, vanta otto presenze ai Mondiali Junior, Under 23 ed Assoluti, condite da tre titoli iridati Under 23 (quattro con nel 2007 e 2008, quattro senza nel 2010) ed un argento (quattro con nel 2009). Qualifica il quattro senza a Londra 2012 assieme a Francesco Fossi, Mario Paonessa e Luca Agamennoni.
Bronzo agli Europei 2011 nella stessa specialità. Il suo percorso sportivo d’alto livello viaggia di pari passo con una carriera universitaria esemplare, culminata nella Laurea Magistrale in Giurisprudenza con la votazione di 105/110. “La tutela del diritto all’immagine dello sportivo professionista e dilettante”: questo il titolo della tesi del canottiere azzurro che, poche settimane prima di laurearsi, era inoltre risultato vincitore di una delle quattordici borse di studio per l’MBA in Diritto e Management dello Sport. Protagonista dell’ultimo evento, in programma nel mese di ottobre, sarà Livio La Padula, vicecampione mondiale nell’otto Pesi Leggeri e tesserato Fiamme Oro. Poi Jaguar designerà i due atleti che avranno diritto ai “premi” della Jaguar Excellence Academy: una borsa di studio che consentirà di arricchire la propria formazione con un Master in Management Sportivo o un corso di Public Speaking o Self Management oltre ad un corso d’inglese nella città d’appartenenza e trenta giorni in Inghilterra con il British Council.

Speciale Campionati Italiani Assoluti e Juniores

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.