A Rimini dal 31 al 3 febbraio i Tricolori Indoor di Arco

A Rimini dal 31 al 3 febbraio i Tricolori Indoor di Arco

L'ABBRACCIO DELLE AZZURRE DOPO LA SCONFITTASarà presente il fior fiore dell’attività arcieristica italiana, che vuol dire anche mondiale, ai Campionati Italiani Indoor di Tiro con l’Arco che iniziano giovedì 31 gennaio per concludersi la domenica successiva.
Sono tre le divisioni in gara: arco olimpico, compound e arco nudo. Prima degli scontri diretti che assegneranno i titoli assoluti, con la fase di qualifica gli atleti in gara si contenderanno il titolo di classe Ragazzi (12-14 anni), Allievi (15-17 anni), Juniores (18-20 anni), Seniores (21-50 anni) e Master (over 50).

Il programma di gara prevede per la serata di venerdì 1 febbraio le finali assolute individuali e a squadre con scontri diretti delle divisioni arco nudo e compound, mentre sabato 2 febbraio si assegneranno i tioli di classe olimpici e domenica i match che decreteranno i vincitori del tricolore individuale e a squadre assoluto.
Per la divisione Arco Olimpico a giocarsi il tricolore ci sarà anche il terzetto dell’Aeronautica oro alle Olimpiadi di Londra: Mauro Nespoli, Marco Galiazzo e Michele Frangilli, che è il campione italiano uscente. Tra i protagonisti londinesi anche la medaglia d’argento paralimpica Elisabetta Mijno, che ha appena conquistato il tricolore para archery. Nell’olimpico femminile, oltre alla Mijno, si disputeranno il titolo le altre atlete della Nazionale come Natalia Valeeva, in forza agli Arcieri Re Astolfo di Carpi, campionessa del mondo a squadre in carica con le atlete dell’Aeronautica Jessica Tomasi e Guendalina Sartori (le prime due titolari alle recenti Olimpiadi, mentre la Sartori era la riserva). Con loro anche l’aviere Pia Lionetti, che a Londra 2012 ha sfiorato la semifinale ottenendo il miglior piazzamento di sempre per un’arciera italiana: l’atleta pugliese, sposatasi questa estate con l’azzurro della divisione compound Sergio Pagni, avrà il compito di difendere il tricolore conquistato lo scorso anno a Padova.
Per quanto riguarda il compound, oltre al campione italiano uscente Sergio Pagni, vincitore per tre anni consecutivi della Coppa del Mondo, tornerà in gara per la prima volta il Nazionale para archery Alberto “Rolly” Simonelli, fermo da più di tre mesi dopo un delicato intervento che ha ridotto un ematoma alla testa, incidente avvenuto in seguito ad una caduta rovinosa durante le Paralimpiadi di Londra. L’atleta bergamasco in forza alle Fiamme Azzurre, lo scorso anno ha preso parte ai Mondiali Indoor di Las Vegas con la Nazionale “normodotati” e il suo obiettivo è quello di riuscire a guadagnarsi un’altra chance anche in occasione degli Europei Indoor che si disputeranno a  Rzeszow, in Polonia, dal 26 febbraio al 2 marzo.
Anche nel femminile si prospettano grandi sfide tra azzurre. Difenderà il titolo 2012 Marcella Tonioli: l’arciera di Gambulaga (Fe), campionessa del mondo a squadre miste con Sergio Pagni, 2^ nella ranking internazionale, se la vedrà con Laura Longo (anche lei finalista di Coppa del Mondo sia nel 2011 che nel 2012) e con l’ex iridata junior Anastasia Anastasio.

Per quanto riguarda l’Arco Nudo, infine, occhi puntati sui pluridecorati in ambito internazionale Giuseppe Seimandi, anche lui in forza alle Fiamme Azzurre che tenterà di togliere lo scettro tricolore al campione uscente Bruno Bassetta (Arcieri Hortinae Classes) e l’arciera trentina Eleonora Strobbe (Arcieri Altopiano Piné) che proverà ad aggiudicarsi il gradino più alto del podio, lo scorso anno ad appannaggio dell’olimpica Jessica Tomasi che, a sorpresa, aveva gareggiato in entrambe le divisioni: arco nudo e olimpico.
La manifestazione verrà seguita minuto per minuto sul sito della Fitarco (www.fitarco-italia.org), con risultati aggiornati in tempo reale, con notizie e fotografie diramate anche attraverso i canali ufficiali Federali di Facebook (link: https://www.facebook.com/fitarco.italia) e Twitter (link: https://twitter.com/FitarcoItalia).
Per tutti i giorni di gara ci sarà anche la diretta web su YouArco, il canale personalizzato della Federazione sulla piattaforma YouTube (link: http://www.youtube.com/FitarcoItalia).
Una sintesi della manifestazione verrà trasmessa su Rai Sport 1.

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.