Ade Chandra ai quarti nello Yonex Italian International 2016

Lo sparring Azzurro è approdato ai quarti ed è ancora in corsa per la conquista del titolo nel singolare maschile, successo già conquistato nell’edizione del 2013.

Ade Chandra ai quarti nello Yonex Italian International 2016

E’ ancora Indra Bagus Ade Chandra il protagonista allo Yonex Italian International 2016: lo sparring Azzurro è approdato ai quarti ed è ancora in corsa per la conquista del titolo nel singolare maschile, successo già conquistato nell’edizione del 2013.

Ade Chandra ha sconfitto nel primo turno del tabellone principale lo Svedese Mattias Borg in due set (21-15; 21-7) e poi agli ottavi ha realizzato la partita perfetta eliminando lo Spagnolo Pablo Abian, testa di serie numero due del tabellone e campione ai Giochi Europei di Baku 2015. Ade Chandra, che non aveva mai sconfitto Abian nei quattro precedenti incontri, non ha concesso nulla al suo avversario e con un gioco spettacolare ha chiuso la partita senza nessun patema in due set (21-11; 21-14).

Buona prestazione anche per Silvia Garino e Lisa Iversen che hanno migliorato il risultato dell’anno precedente qualificandosi per gli ottavi dove sono state poi fermate in due set (21-11; 21-10) dalle Olandesi Cheryl Seinen e Iris Tabeling. Nel primo match di giornata la coppia Azzurra aveva convinto con una grande prestazione che ha portato, le due giovani atleti del #ProgettoGiovani #duemila20e24, a superare in tre set (21-19; 16-21; 21-13) le Bulgare Mihaela Cholakova e Rumina Ivanova.

Rosario Maddaloni nel singolare maschile è stato invece fermato ai sedicesimi dal Tedesco Kai Shaffer, che è riuscito, in una partita sostanzialmente equilibrata ad essere più determinato negli scambi decisivi aggiudicandosi il match in due set (21-17; 21-15).

Ade Chandra è andato anche molto vicino ad una clamorosa doppietta, visto che ha sfiorato i quarti pure nel doppio maschile insieme all’altro sparring delle squadre nazionali, Wisnu Haryo Putro; i due sono stati battuti dagli Svedesi Richard Eidestedt e Nico Ruponen che hanno avuto la meglio solo dopo 63 minuti di gioco e tre set (22-24; 21-17; 21-12).

Non hanno superato il primo turno nel doppio maschile le altre tre coppie Azzurre impegnate in questa appassionante seconda giornata del Torneo. Giovanni Greco e Maddaloni opposti ai Tedeschi Bjarne Geiss e Fabian Holzer, hanno interpretato perfettamente il match riuscendo a strappare un set agli avversari, specialisti nei doppi, che poi si sono imposti soltanto nel decisivo parziale finale (21-16; 19-21; 21-15). Stoppati anche al primo turno Matteo Bellucci insieme a Fabio Caponio e Lukas Osele con Kevin Strobl che sono stati superati rispettivamente da Toma Junior Popov e Philip Shishov (21-13; 21-16) e Adam Cwalina/Pawel Pietryja (21-11; 21-9).

Nel doppio femminile anche Giulia Fiorito, insieme alla Maltese Fiorella Marie Sadowski, non è riuscita ad avanzare cedendo in due set (21-11; 21-12) alle Bielorusse Anastasiya Cherniavskaya e Krestina Silich.

Tante sorprese tra i favoriti: nel singolare maschile oltre ad Abian ha perso anche la testa di serie numero uno, il Cinese di Taipei Hsu Jen Hao che è stato sconfitto dallo Svedese Felix Burestedt, proveniente dalle qualificazioni. Nel singolare femminile a abbandonare prematuramente il tabellone è stata invece la Bulgara Linda Zetchiri, superata dalla giovane  Spagnola, Clara Azurmendi, campionessa nel 2014 all’Italian Junior.

Programma: 
Giovedì 15 Dicembre dalle ore 09.00: Quarti di Finale e Semifinali
Venerdì 16 Dicembre dalle ore 09.00: Finali

Match degli Azzurri
orario da definire: Indra Bagus Ade Chandra – Vladimir Malkov (RUS)    

Link del Torneo: http://www.tournamentsoftware.com/sport/matches.aspx?id=B040DA50-B511-469D-8C57-270A056305DC&d=20161214

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.