Alla Russia il 2° Trofeo Città di Desio di Ritmica

Alla Russia il 2° Trofeo Città di Desio di Ritmica

Ginnastica Ritmica, 2° Trofeo Città di DesioE’ stata un festa della Ginnastica Ritmica quella andata di scena a Desio in occasione del 2° Trofeo Città di Desio, bilaterale Italia Russia che ha visto primeggiare la squadra ospite. Una festa improntata al fairplay e allo spettacolo. Al termine di un scontro che ha vissuto sull’incertezza fino al termine, il numero uno della Ritmica Russa, Irina Viner Usmanova, ha dichiarato: “Faccio i miei complimenti agli organizzatori e alla Federazione per la straordinaria cornice di pubblico. Emanuela Maccarani è a mio avviso la migliore allenatrice di squadra al Mondo…”.
Ma nonostante questa “concessione” alle avversarie, la squadra russa è arrivata in Lombardia ben determinata ed ha portato a casa un punteggio complessivo di 36.399, contro il 35.666 delle Farfalle azzurre.
Le russe, partite fortissime nell’esercizio con le 10 clavette, dove con 18.533 (D. 9.400 – E. 9.133) si sono ritagliate un vantaggio di oltre mezzo punto su un’Italia da 18.00 (D. 9.100 – E. 8.900), hanno poi controllato il tentativo di rimonta della Pagnini e compagne nella prova con 3 palle e 2 nastri. Malgrado, infatti, il 17.666 italiano e la difficoltà da 9.100, superiore di due decimi rispetto all’8.900 della Russia, l’esecuzione più pulita di quest’ultima (8.966 contro l’8.566 delle ragazze di Emanuela Maccarani) e il 17.866 finale ha di fatto chiuso la partita. A livello individuale un leggero infortunio della campionessa del mondo Yana Kudryavtseva – splendida comunque a palla (18.366) e clavette (17.966) – spiana la strada alla connazionale Margarita Manun, medaglia d’oro con 75,132, davanti alla terza russa, l’elegante Maria Titova (73.066). Bronzo per l’idolo casalingo Veronica Bertolini.  La sondriese allenata nella San giorgio ’79 da Elena Aliprandi con il personale di 69.080 ha preceduto le altre due azzurre, Alessia Russo (66.966) e Giulia Di Luca (64.714). Tra le giovanili si impongono ancora le promesse di Mosca, Yulia Bravikova e Veronika Poliakova, che con il totale di 98.916 distaccano il Team Junior Italiano composto da Letizia Cicconcelli, Ginevra Parrini e Arianna Malavasi. Causa uno stiramento di quest’ultima le azzurrine si sono fermate a quota 94.331.
Classifica Group

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.