Home News Vela Americas’ Cup, Luna Rossa regge con vento forte: 1-1 dopo la prima...

Americas’ Cup, Luna Rossa regge con vento forte: 1-1 dopo la prima giornata

Il primo dato evidente è che New Zeland può essere battuta, nonostante il campo di gara favorevole, nonostante il vento sostenuto.. nonostante tutto.

0
10/03/21 - Auckland (NZL) 36th America’s Cup presented by Prada America's Cup Match - Race Day 1 Luna Rossa Prada Pirelli Team, Emirates Team New Zealand

Auckland (NZ), 10 marzo 2021 – Si chiude con una parità la prima giornata del Match finale della 36^ Americas’ Cup.

Se dal punto di vista del risultato nulla cambia rispetto alla vigilia, molto accade invece dal punto di vista psicologico. Il primo dato evidente è che New Zeland può essere battuta, nonostante il campo di gara favorevole, nonostante il vento sostenuto.. nonostante tutto. Il defender si conferma sicuramente una barca molto veloce, sicuramente più veloce di Luna Rossa in condizioni di vento sostenuto. Ma alla fine quello che ha fatto la differenza è stata la partenza.

Questo vuol dire che la distanza tra le due barche è impercettibile, almeno con vento sopra i 13 nodi. Se mai dovesse calare l’intensità si entrerebbe in un territorio sulla carta favorevole alla barca italiana. A quel punto potrebbero cambiare anche i pronostici.

Quindi alla prova dei fatti questa prima giornata dice che le quotazioni di New Zeland calano leggermente (pur restando sempre in vantaggio dal punto di vista dei pronostici), mentre salgono quelle di Luna Rossa.

Due prove disputate sul campo di regata E, tra la costa e l’isola di Waiheke, con vento da Nord di 13-18 nodi di intensità.

La prima regata è partita regolarmente alle 16.15 con il team neozelandese che è entrato sul lato sinistro del campo e Luna Rossa dalla parte destra. Allo scadere dei due minuti la barca italiana si è trovata sulla linea di partenza mure a dritta sottovento ai neozelandesi che si sono subito messi in controllo. Nel corso dei successivi lati il vantaggio di Emirates Team New Zealand si è mantenuto sempre non oltre i 300 metri, tranne nell’ultimo lato di poppa dove i kiwi hanno incrementato il loro distacco chiudendo la regata 31 secondi avanti.

La seconda prova è stata condotta fin dall’inizio da Luna Rossa, che ha vinto la partenza e si è portata subito in copertura, guadagnando metri sui tutti e sei lati e difendendo la destra del campo, più favorita. Negli ultimi due lati i neozelandesi  sono riusciti a recuperare, grazie a una separazione nel quarto gate, che ha fatto riprendere qualche secondo ai kiwi, sia nel quinto gate che sulla linea di arrivo, attraversata solo 8 secondi dopo Luna Rossa.

Max Sirena, skipper e team director: “E’ stata una giornata importante e interessante perché c’era molta aspettativa da parte di entrambi i team e molta curiosità nel capire quali fossero le differenze tra le performance delle due barche. Abbiamo regatato in un range di vento, dai 13 ai 18 nodi, che è molto più favorevole alla loro configurazione, quindi aver visto che regatando bene possiamo batterli è una buona notizia per noi e ci dà ancora più confidenza. Sicuramente abbiamo fatto degli errori, che domani analizzeremo con attenzione, ma la giornata si chiude in maniera positiva e ci dà molto carica.”

Dopo la pausa di domani, le regate riprenderanno venerdì sempre alle 16.15 con altre due prove in programma.

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Nessun commento

Commenta

Exit mobile version