Anche il Downhill si unisce alla festa del fuoristrada azzurro

Anche il Downhill si unisce alla festa del fuoristrada azzurro
Francesco Colombo

Francesco Colombo

Finalmente buone notizie anche dal Downhill azzurro, che sembra essere coinvolto dal generale periodo d’oro del fuoristrada italiano. Dalla Bulgaria, dove si sono svolti questo fine settimana gli Europei DH e 4X, arrivano notizie confortanti per un settore che da tempo non recita più un ruolo da protagonista. In particolare da quando Giovanna Bonazzi e Corrado Herin hanno smesso di essere gli atleti di riferimento per il settore, lasciando spazio a francesi e britannici. Insomma, qualcosa come una ventina di anni fa, agli albori di una specialità che nel tempo, pur modificandosi e specializzandosi, non ha perso il gusto per vivere bordline al mondo del ciclismo ufficiale. Ma resta, e questo la maggior parte dei paesi ciclisticamente più evoluti l’hanno capito, un ottimo modo per “allenare” giovani alle tecniche base della bici.
A Pamporovo, sulle montagne bulgare, dopo l’argento di ieri nel 4X di Giovanni Pozzoni, oggi Francesco Colombo, con il tempo di 2’33”72 si è laureato Campione Europeo Junior, davanti all’altro azzurrino Gianluca Vernassa, staccato di 1” 57; sul terzo gradino del podio è finito Jurek Zabjek, a 5”32. I due giovanissimi piloti, con il loro tempo finale sarebbero entrati nel top ten nella gara Elite, vinta dall’austriaco Marcus Pekol, con il tempo di 2’25”60 davanti all’austriaco Manuel Gruber, a 4”38, terzo Miran Vauh Slovenia, già bronzo anche nel 4X di ieri.
Poco fortunata la prova del quarto atleta italiano presente, Carlo Caire (Under23/Elite al primo anno), che già nelle qualifiche aveva perso un pedale, nella manche di gara ha dovuto accontentarsi della quindicesima piazza. Podio ancora francese tra le donne, con il dominio assoluto di Emmeline Ragot 2’47”05 e Morgane Charre, 2’53”22, prima e seconda, bronzo per la bulgara Eva Dimitrova, che ha regalato un momento di gloria ai compatrioti presenti sulle montagne della stazione sciistica di Pamporovo.
Il nuovo Campione europeo Juniores, Francesco Colombo, risiede a Varazze ma è nato a Sanremo il 9 dicembre 1995 e corre per il Team UCI Team Airoh-Axo-Santacruz. E’ il Campione Italiano junior in carica. Prima di questo titolo, la sua miglior prestazione stagionale è stata il 2° posto assoluto ai Campionati Italiani. E’ anche Campione Italiano Junior Enduro, una disciplina che pian piano, anche grazie ad organizzatori accorti e fantasiosi, si sta ritagliando uno spazio sempre maggiore nel mondo del fuoristrada e che unisce le doti di fondo del crosscountry con quelle tecniche ed acrobatiche dei discesisti.
Una trasferta più che soddisfacente” ha commentato il DT Pallhuber, che si è complimentato con atleti e staff per i brillanti risultati ottenuti, soprattutto tenendo conto della giovane età dei tre ragazzi. Per Pallhuber un anno da incorniciare, con ben 11 medaglie conquistate.
(si ringrazia Mauro Centenaro e federciclismo.it per le informazioni e le cronache delle gare)

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.