Andrea La Torre protagonista del Jordan Brand Classic 2013

Andrea La Torre protagonista del Jordan Brand Classic 2013
I dieci protagonisti del Jordan 2013

I dieci protagonisti del Jordan Brand Classic 2013

Già nel luglio scorso, in occasione delle finali nazionali under 15, avevamo parlato del giovane Andrea La Torre (play/guardia di 201 cm) come una promessa del basket italiano. A dicembre, in occasione della presentazione del Nike International Junior Tournement Città di Roma, torneo internazionale under 18 organizzato per la tappa italiana dalla Stella Azzurra, lo avevamo definito il miglior prospetto classe 1997 del basket italiano. Beh, le cose spesso cambiano e ancora più spesso si evolvono. Ed ecco che a gennaio di quest’anno, eurohopes.com, autorevole sito spagnolo di basket specializzato sulle giovani speranze del basket europeo, ci smentisce e lo piazza al primo posto della classifica dei migliori prospetti del 1997 d’Europa. Per il giocatore della Stella Azzurra Academy, si tratta di un bel riconoscimento. Ma non è finita qui.
A febbraio, Andrea La Torre, viene selezionato insieme ad altri 40 ragazzi (classe ’96 e ’97) arrivati da tutta Europa (in tutto 2 italiani), per partecipare dall’1 al 3 marzo al Jordan Brand Classic 2013 presso FC Barcelona’s Ciutat Esportiva Training Facility di Barcelona. Si tratta di una manifestazione annuale che quest’anno fa tappa in Spagna. Di altissima qualità la concorrenza per il nostro Andrea.
I primi due giorni sono serviti ai coach europei e americani per mettere alla prova i 41 partecipanti al camp, con sezioni di allenamento e test di forza. Alla fine di questi due giorni sono stati selezionati 20 atleti che si sono giocati l’accesso all’All Star Game del terzo ed ultimo giorno. Da qui sono usciti i 10 players che il 13 aprile varcheranno l’oceano e si daranno appuntamento a Brooklyn (NY) presso il Barclays Center. Andrea La Torre ci sarà. Sarà una tappa importante per lui. Palcoscenico vero, e diretta TV su ESPN2. E’ probabilmente il coronamento di un sogno per questo ragazzo serio e attaccato al lavoro che si fa quotidianamente in palestra. Si è vero, il suo talento non si discute ma è con il sacrificio di tutti i giorni che si ottengono i risultati veri. Jordan Brand Classic è una manifestazione importantissima per chi vuole farsi conoscere dal grande pubblico americano degli addetti ai lavori. Lo testimoniano le  stelle che sono passate per questa manifestazione,  arrivata alla sua 12° edizione, del calibro di Le Bron James, Carmelo Antony, Kevin Durant, Chris Paul, Rudy Gay, Blake Griffin e tanti altri. Bel riconoscimento anche per la Stella Azzurra Academy che ha creduto in questo giocatore, facendolo crescere giornalmente sia sotto l’aspetto sportivo che sotto il profilo personale. Operazione riuscita.
Marco Luzi

I convocati per Brooklyn il 13 aprile:

Vasileios Charalampopulos (Panathinaikos/Greece)
Sergio Garcia (CTEIB/Spain)
Stephane Gombauld (INSEP/France)
Andrea La Torre (Stella Azzurra/Italy)
Luc Loubaki (INSEP/France)
Lovro Mazalin (Cibona Zagreb/Croatia)
Stefan Nikolic (Red Star/Serbia)
Georgios Papagiannis (Peristeri/Greece)
Stefan Peno (FC Barcelona/Serbia)
Joshua Steel (Barking Abbey/England)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.