Aristica: Trofeo Città di Jesolo dietro alla Biles le azzurre

Aristica: Trofeo Città di Jesolo dietro alla Biles le azzurre
Arianna Biles ai Mondiali Ginnastica Artistica 2013

Arianna Biles indiscussa regina dell’Artistica mondiale

Si è concluso oggi il quadrangolare internazionale di Ginnastica Artistica Trofeo Città di Jesolo con le prove individuali, che hanno confermato il buon livello generale raggiunto dalle nostre ginnaste. Un Trofeo che si è svolto nel segno della superstar americana Simone Biles, in grado di portare a casa tre successi di specialità (Volteggio, Trave e Corpo libero). Alle sue spalle, in due occasioni, è finita un’azzurra. In particolare Arianna Rocca ha chiuso al volteggio alle spalle dell’inarrivabile statunitense, così come Erica Fasana nel corpo libero. Entrambe si posso fregiare il titolo di prime tra le “umani”. Ottima prova anche per Carlotta Ferlito, terza nella trave. Da segnalare anche il quarto posto della Fasana alle parallele.

PARALLELE SENIOR: Terminata la finale alle parallele asimmetriche, Erika Fasana conclude ai piedi del podio con 14.200 punti, migliorando di due decimi la sua prestazione agli staggi rispetto al concorso generale di ieri a un decimo di lunghezza da Sabrina Gills, terza con 14.300. Argento e oro vanno, rispettivamente, a Beile Key (15.150) e Kyla Ross (15.250).
CORPO LIBERO JUNIOR: Lauren Hernandez e Ragan Smith salgono a braccetto sul podio del corpo libero giovanile, rispettivamente a quota 14.650 e 14.250. Terza la canadese Megane Roberts con 13.900. Clara Colombo (13.500) e Michela Redemagni (13.450) ad appena mezzo decimo l’una dall’altra, salutano il PalaArrex con un 5° e 6° posto di specialità.
VOLTEGGIO SENIOR: Arianna Rocca conquista il secondo posto dalla rincorsa dei 25 metri con il totale di 14.500. Il primo salto, lo Yurchenko con doppio avvitamento, le vale un acuto da 14.900 a cui aggiunge – con la ribaltata carpio mezzo giro del secondo salto – un 14.100. Al primo posto un’imbattibile Simone Biles con il personale di 15.525. Terza la canadese Elisabeth Black (14.200).
TRAVE JUNIOR: Norah Flatley si aggiudica la trave jesolana con 14.950 punti, davanti alla connazionale Victoria Nguyen (14.450) e alla canadese Rose Kayng Woo (13.750). Migliore azzurra sull’asse è Michela Redemagni. 5° con il personale di 13.200. Settima posizione per Francesca Noemi Linari, in ritardo di un decimo su Ana Padurariu (12.700).
VOLTEGGIO JUNIOR: USA, Canada e ancora Stati Uniti sul podio del volteggio juniores con tre prestazioni di alto livello. Jasmine Foberg comanda la classifica di specialità con 14.600 punti, seguita da Shallon Olsen (14.550) e Ragan Smith (14.350). Quarta posizione per l’azzurrina Francesca Noemi Linari che confeziona 13.550.
TRAVE SENIOR: Carlotta Ferlito sigilla, con il personale di 14,300, una trave di bronzo, davanti ai migliaia di fan che oggi hanno gremito il PalaArrex. La catanese, seguita da Paolo Bucci e Tiziana Di Pilato all’Accademia di Milano, chiude a due decimi e mezzo da Alyssa Baumann e a meno di un punto dalla campionessa iridata Simone Biles (15.250). In pedana anche Elisa Meneghini, che finisce la sua routine all’8° posto con 13.100. L’ex campionessa assoluta, allenata a Lissone da Claudia Ferrè, nella scorsa edizione aveva conquistato l’argento proprio sull’asse da cinque metri, mentre oggi l’eccessiva tensione la costringe nelle retrovie.
PARALLELE JUNIOR: Doppietta a stelle e strisce sul podio delle parallele junior: Lauren Hernandez lascia la Laguna con 14.500 punti, davanti a Norah Flatley (14.250) e Rose Kayng Woo (14.050). Le azzurre Michela Redemagni e Francesca Linari, invece, dopo l’esperienza della sfida con le atlete americane, chiudono rispettivamente al 6° e 7° posto.
CORPO LIBERO SENIOR: Immensa, infinita Simone Biles con 16.050 sulla pedana del corpo libero. Grandiosa anche Erika Fasana, che porta il suo esercizio a quota 14.900 e si lascia alle spalle una Alyssa Raismman (USA) terza con 14.850. Seguono le canadesi Elisabeth Black e Isabela Onyskho davanti  a Martina Rizzelli, 6° con il totale di 13.900.

Classifiche finali

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.