Arrampicata, Diving e Pesca: quello che le statistiche ufficiali non dicono

Italia, Francia, Germania, Austria a confronto e il caso “sport invernali” tra arrampicata e snowboard. Un'indagine sulla pratica sportiva in Italia tramite i dati forniti dal sito specializzato idealo.it

Arrampicata, Diving e Pesca: quello che le statistiche ufficiali non dicono

Idealo.it – il portale di comparazione prezzi per gli acquisti digitali – ha cercato di focalizzare il quadro generale dell’amore per lo sport in Europa, scattando un’istantanea degli sport più amati in quattro diverse nazioni europee e analizzando un caso particolare e attuale: quello degli sport invernali. Quali sono i punti di contatto e le differenze nelle principali nazioni continentali, ovvero Italia, Francia, Germania e Austria?

L’analisi dei prodotti sportivi più cliccati sui portali idealo nazionali nell’ultimo mese evidenzia alcune curiosità paese per paese: i tedeschi adorano il ping pong, gli austriaci amano la caccia, i francesi sono grandi appassionati di tennis.

Tavoli da ping pong, binocoli da caccia e racchette da tennis sono, infatti, tutti al terzo posto nella classifica degli articoli più cliccati sui portali in ciascuna nazione (su un campione di circa 19 milioni di visitatori unici delle piattaforme).

In Italia, invece, su un totale di oltre 26.000 ricerche effettuate nell’ambito degli articoli sportivi, troviamo tre oggetti che indicano passioni particolari e fuori dal comune: le scarpette da arrampicata si posizionano al terzo posto, le mute da sub al quarto e i mulinelli da pesca al quinto. Scalata, immersioni e pesca, dunque, tre discipline che attirano subito l’attenzione, soprattutto se messe a paragone con sport decisamente più famosi nel nostro paese.

E’ bene chiarire come si è arrivati a queste conclusioni. Per avere un quadro generale, insieme al sito specializzato “idealo” abbiamo individuato i primi cinque articoli più ricercati sui propri portali nazionali in Italia, Francia, Germania e Austria nell’ultimo mese, su un campione di circa 19 milioni di visitatori unici e un totale di circa 26.594 ricerche effettuate solo in Italia. Per comprendere quali sono gli sport di maggior interesse abbiamo preso in esame i volumi di traffico relativi alle ricerche medie mensili degli utenti di Google per le categorie sportive.

I dati estrapolati dal Google Keywords Tool (Adwords) sono stati poi normalizzati tramite il calcolo della mediana dei valori mensili relativi al periodo di tempo compreso tra Ottobre 2016 e Gennaio 2017. Le intenzioni d’acquisto sono state calcolate sulla base delle ricerche effettuate, che si sono convertite in click per finalizzare l’acquisto. Nel periodo considerato, idealo ha analizzato un campione di oltre 1.150.000 ricerche effettuate dai 12 milioni di utenti unici in Europa. L’analisi è stata condotta su oltre 65.000 prodotti in catalogo. È stato così possibile ottenere l’indicazione dei volumi medi di ricerca mensile nel periodo Gennaio 2016-Gennaio 2017. Si è quindi notato che, per esempio per quanto riguarda le “scarpe di arrampicata”, tra le quattro nazioni, l’Italia è al quarto posto per interesse al tema, con circa 1.850 ricerche medie mensili, prima di Francia e Austria e dopo Germania, Gran Bretagna e Spagna, con picchi di attenzione soprattutto nei mesi di settembre e ottobre.
In linea generale, l’analisi mostra che tutti i paesi sembrano trovarsi in perfetto accordo su due sport in particolare: le discipline ad alta quota e, ovviamente, il calcio. I prodotti legati al mondo degli sport invernali sono tutti al primo posto nelle ricerche effettuate sui quattro portali nazionali nell’ultimo mese. Al secondo posto troviamo, come era forse prevedibile, le scarpette da calcio.

Per chiarire lo spirito della ricerca, ricordiamo che questa analisi, che non può considerarsi valida dal punto dei valori assoluti espressi, ha il merito di fotografare una situazione che spesso si dimentica, ovvero che ci sono sport in rapida crescita ed in grado di calamitare l’attenzione di un pubblico giovane, più propenso a fare acquisti online.

Questo spiega, per esempio, il boom di acquisti di prodotti legati agli sport invernali, che nel loro complesso, come ricordato, rappresentano il primo sport nelle ricerche per acquisti su internet. All’interno di questa grande categoria, poi, troviamo pratiche particolari o di nicchia. Al primo posto tra gli sport invernali più cliccati dagli utenti, per esempio, troviamo lo snowboard, sul podio insieme allo sci alpino e al curling. Seguono poi biathlon (disciplina che combina tiro a segno con la carabina e sci di fondo), sci di fondo, skeleton (discesa su pista ghiacciata con uno slittino in posizione prona), hockey su ghiaccio, carving (sci da discesa, corto e largo), sci nordico, telemark (o sci a tallone libero) freeride (meglio noto come “fuoripista”), snowbike e salto con gli sci. La classifica denota quindi anche una certa propensione, o quanto meno un’attenzione, da parte del nostro paese verso tutto ciò che è particolare e adrenalinico.

Le preferenze di acquisto degli e-consumer in ciascuna nazione, infine, mostrano a loro volta alcune differenze – tra nazionalismi e scelte esterofile – ma anche punti d’incontro, grazie a sport molto amati dai giovani. Se l’Italia è all’ultimo posto della classifica delle quattro nazioni più legate ai propri brand del mondo dello sci, Austria e Germania si posizionano rispettivamente al terzo e secondo posto della classifica, ma al primo posto dei paesi più “nazionalisti” per l’e-commerce dello sci troviamo la Francia.

Nota metodologica su idealo
idealo è un comparatore prezzi con oltre 94,3 milioni di offerte di oltre 16.200 negozi online.

Nel corso dei suoi primi 15 anni di attività ha ricevuto eccellenti recensioni e ha vinto numerosi test condotti da enti autorevoli e indipendenti impegnati nella tutela dei consumatori. Nel 2014 ha ottenuto dall’ente di certificazione tedesco TÜV Saarland il marchio di “comparatore certificato” per la qualità delle informazioni reperibili sul portale e le misure a protezione dei dati degli utenti. idealo mette a disposizione dei propri utenti centinaia di test sui prodotti e opinioni di altri utenti, non limitandosi ad offrire un servizio di comparazione per individuare i prezzi più convenienti, ma ponendosi anche come una guida autorevole e imparziale allo shopping on-line con schede tecniche, filtri di ricerca avanzati e recensioni di esperti.

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.