Arrampicata Sportiva, Michael Piccolruaz qualificato per Tokyo

Oggi infatti la Federazione Internazionale ha comunicato di aver assegnato al francese Anouck Jaubert e all’italiano i posti disponibili che la Commissione Tripartita

Arrampicata Sportiva, Michael Piccolruaz qualificato per Tokyo

L’Italia dell’Arrampicata Sportiva porta a Tokyo 2020(1) un secondo climber uomo e ottiene il massimo che era lecito attendersi all’inizio del percorso di qualificazioni.

Oggi infatti la Federazione Internazionale ha comunicato di aver assegnato al francese Anouck Jaubert e all’italiano Michael Piccolruaz i posti disponibili che la Commissione Tripartita, in base alle regole, avrebbe dovuto assegnare alla fine di marzo tra le domande presentate. Tuttavia entro tale termine non è stata presentata alcuna domanda e la Federazione ha quindi deciso di assegnare i due posti in base ai migliori esclusi in occasione del mondiale.

Il fatto che non sia pervenuta nessuna richiesta alla Commissione Tripartita deve far riflettere i dirigenti della Federazione internazionale. Qualche cosa nel sistema di qualificazione non deve essere piaciuto molto, oppure l’interesse per le Olimpiadi è scemato in un mondo alle prese, in questo momento, con problemi più rilevanti.

Jaubert e Piccolruaz ottengono il pass olimpico grazie al loro piazzamento ai campionati mondiali di arrampicata IFSC 2019 a Hachioji (JPN), dove hanno rispettivamente concluso all’11 ° e 14 ° posto.

Anouck Jaubert si unisce ai suoi compagni di squadra Julia Chanourdie, Bassa Mawem e Mickael Mawem, facendo della Francia il terzo paese, insieme a Giappone e Stati Uniti d’America, con quattro atleti qualificati per i Giochi.

Michael Piccolruaz, invece, è il terzo atleta italiano a qualificarsi per Tokyo 2020 nello Sport Climbing, dopo che Ludovico Fossali si è classificato 9 ° a Hachioji e Laura Rogora ha conquistato l’ottavo posto all’IFSC Combined Qualifier di Tolosa (FRA). Difficile pensare che una seconda climber italiana possa riuscire a staccare il biglietto per il Giappone, almeno in base agli ultimi risultati internazionali prima dello stop globale. L’opportunità per le azzurre in qualsiasi caso per provarci sarà ai Campionati Europei che si terranno a Mosca dall’1 all’8 ottobre.

L’elenco completo degli atleti di arrampicata qualificati per Tokyo è disponibile qui.

Gli otto slot rimanenti verranno assegnate in base al seguente programma dei campionati continentali:

Campionati Europei IFSC a Mosca (RUS), dall’1 all’8 ottobre
Campionati africani IFSC a Cape Town (RSA), data da definire
Campionati asiatici IFSC, luogo e data TBD
Campionati IFSC Oceania a Sydney (AUS), data TBD

Il Consiglio Direttivo IFSC ha recentemente deciso che il processo di qualificazione dovrà concludersi entro il 31 dicembre 2020.

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.