Arrampicata – Stefano Ghisolfi e Laura Rogora a Tolosa per il pass olimpico

I due climbers hanno acquisito il diritto a gareggiare nell'evento di qualificazione che dal 28 novembre al 1° dicembre mette in palio 12 carte (6 uomini e 6 donne).

Arrampicata – Stefano Ghisolfi e Laura Rogora a Tolosa per il pass olimpico

Giovedì a Tolosa scatta uno degli appuntamenti più importanti della stagione per l’Arrampicata sportiva. Si tratta del secondo evento di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo, che mette in palio 6 posti per gli uomini e altrettanti per le donne. Non si tratta dell’ultima occasione per staccare il biglietto per Tokyo, ma quasi. Resta ancora la possibilità di vincere il campionato continentale di combinata che, per quanto riguarda l’Europa, si terrà ad inizio stagione del prossimo anno (20-27 marzo). Praticamente a ridosso delle Olimpiadi.

Hanno acquisito il diritto di giocarsi le proprie carte per Tokyo, per quanto riguarda gli italiani, Stefano Ghisolfi e Laura Rogora, mentre Ludovico Fossali, campione del mondo speed, ha già staccato il biglietto in occasione dei Mondiali di questo agosto.

Non sarà facile per il climber torinese, ormai arcense di adozione, e per la 18enne romana, già campionessa del mondo lead tra le juniores. Si troveranno di fronte molti dei delusi di questo agosto, che sicuramente faranno di tutto per essere presenti all’esordio dell’Arrampicata ai giochi olimpici. Primo fra tutti Adam Ondra, sicuramente il climber più forte in circolazione, campione del mondo Lead che a Tokyo, ad agosto, ha clamorosamente bucato la finale di combinata (qui).

Oltre ad Ondra, Ghisolfi dovrà vedersela contro altri grandi campioni, come il tedesco Hojer, il cinese Pan, il britannico Bosi, lo svizzero Lehmann, il francese Cornu, il russo Jarilovets, solo per citarne alcuni. Inoltre vi sono paesi che non possono permettersi di restare fuori dalle Olimpiadi, come USA e Cina e che quindi arriveranno all’appuntamento più agguerriti che mai.

Discorso a parte riguarda i giapponesi, sicuramente i più forti del momento. Il paese del Sol levante ha già qualificato due atleti (Harada e Narasaki); a Tolosa hanno acquisito il diritto di giocarsi le proprie carte, in base al raking over all, altri quattro nipponici, che potrebbero tranquillamente finire tra i primi della classifica finale. In tal caso non toglierebbero il diritto a chi dovesse arrivare dopo, ma potrebbero rientrare in un secondo momento, in caso di infortuni.

Per quanto riguarda le donne Laura Rogora si trova nella stessa situazione di Ghisolfi. Ha terminato la stagione al 22° posto della classifica di combinata (qui). Scorrendo l’elenco delle atlete presenti, si troverà ad incrociare il destino con le fortissime francesi, coreane e statunitensi, in grado di conquistare da sole il sei posti disponibili. Sarà dura, anche se l’atleta romana, nella coda della stagione, ha mostrato una crescita di condizione che lascia sperare.

Le gare saranno trasmesse in diretta streaming nella home page del sito della federazione internazionale (IFSC).

Programma gara

Giovedì 28 novembre

11:00 – Men Speed Qualifiche
13.00 – Men Boulder Qualifiche
16.45 – Men Lead Qualifiche

Venerdì 29 novembre

11:00 – Women Speed Qualifiche
13.00 – Women Boulder Qualifiche
16.45 – Women Lead Qualifiche

Sabato 30 novembre

19.00 – Men Speed Finale
19.45 – Men Boulder Finale
21.40 – Men Lead Finale

Domenica 1 dicembre

14.00 – Women Speed Finale
14.45 – Women Boulder Finale
16.40 – Women Lead Finale

Abbonati qui a Express VPN, ottieni il 30% di sconto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.