Assemblea Straordinaria FITAV, approvato il nuovo Statuto

Assemblea Straordinaria FITAV, approvato il nuovo Statuto
FITAV, Malagò, Pelliello

Il presidente FITAV Rossi, il presidente Malagò con Pellielo

L’assemblea Nazionale Straordinaria 2013 si è conclusa e la FITAV ha il suo nuovo statuto. I lavori, aperti dal Presidente della Fitav Luciano Rossi con il Presidente della FITASC Jean Francois Palinkas al Salone d’Onore del CONI, si sono conclusi con l’approvazione di tutte le modifiche proposte. Argomento principale è stato l’inserimento di due nuove discipline fra quelle amatoriali già attribuite alla FITAV. “La presenza del Presidente Palinkas ha significato un ulteriore segno di riconoscimento nei confronti della nostra federazione – ha commentato Rossi – Tornano in famiglia due discipline a cui teniamo molto e siamo sicuri che, così come accaduto per Fossa Universale, Elica e Compak, anche lo Sporting ed il Tiro Combinato ci daranno molte soddisfazioni, sia in termini di partecipazione che in termini di risultati internazionali”.
Al termine dell’Assemblea Straordinaria, l’austerità e la serietà ad essa dovute hanno lasciato il posto alla festa. Raggiunto dal Presidente del CONI Giovanni Malagò e dal Segretario Generale del CONI Roberto Fabbricini, Rossi ha premiato dirigenti, tecnici, atleti e giornalisti che hanno contribuito a rendere grande il tiro a volo, ognuno nel proprio ambito specifico.
L’onere della chiusura della giornata è spettato al progetto paralimpico della Fitav. La proiezione del filmato presentato in occasione del Workshop dell’ISSF a Monaco a mostrato a tutti i presenti lo stato d’avanzamento del progetto, portato avanti da FITAV in collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico. “Stiamo lavorando sodo – ha spiegato il Vice Presidente Vicario della Fitav Emanuela Croce Bonomi e una delle principali ispiratrici dell’iniziativa –. Il prossimo anno abbiamo un appuntamento molto importante. In occasione del Mondiale di Tiro a Segno Paralimpico daremo una dimostrazione di quello che abbiamo realizzato e la Commissione del IPC deciderà se inserire anche il Tiro a Volo tra le discipline paralimpiche”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.