Assoluti di Ritmica 2017: Veronica Bertolini mattatrice ad Arezzo

La stella della San Giorgio ‘79 conquista il 5 titolo consecutivo nell'All Around e due titoli di specialità.

Assoluti di Ritmica 2017: Veronica Bertolini mattatrice ad Arezzo

Si sono conclusi i Campionati Assoluti di Ritmica 2017 ad Arezzo. Veronica Bertolini è la stella del fine settimana, portandosi a casa, nella giornata di sabato, il titolo nel concorso generale, dopo un duello serrato con la “rampante” Agiurgiuculese, oltre a due titoli nelle finali di specialità.

Una competizione che ha lasciato tutti con il fiato sospeso e che si è giocata per una manciata di decimi di punto. La stella della San Giorgio ‘79 conquista il suo quinto titolo assoluto consecutivo con il totale, sui quattro attrezzi, di 70.100 punti (CE 17.750 – PA 18 – CV 18.200 – NA 16.150). L’atleta olimpica di Rio2016 – allenata da Elena Aliprandi – in un crescendo di tecnica e perfezione nei movimenti, ha conquistato il metallo più prezioso del concorso generale mantenendo saldo tra le mani lo scettro di regina dei piccoli attrezzi. L’étoile dell’Udinese seguita da Spela Dragas e Magda Pigano, invece, dopo lo storico bronzo al nastro nella World Cup di Pesaro e la finale alla palla all’Europeo di Budapest, continua a stupire con la sua eleganza, armonia e determinazione, qualità che le hanno consentito ieri di vincere l’argento nell’All around con il complessivo di 68.950 punti (CE 17.750 – PA 16.850 – CV 17.000 – NA 17.350). Bronzo per Milena Baldassarri. La punta di diamante della Fabriano allenata da Julieta Cantaluppi e Kristina Ghiurova, finalista al nastro al Campionato Continentale ungherese, mette insieme 67.350 punti, dato dalla somma del 15.350 al cerchio, del 18.150 alla palla, del 18.050 alle clavette e del 15.800 al nastro. Ai piedi del podio il fiore all’occhiello dell’Armonia d’Abruzzo allenato da Germana Germani, Alessia Russo, con 64.200 punti (CE 16.700 – PA 15.850 – CV 15.100 – NA 16.550).

Il giorno successivo, nei concorsi di specialità, la stella della San Giorgio ‘79 porta in pedana un cerchio valutato con un 9.75 di difficoltà e un 8.85 di esecuzione. I due parziali le assicurano l’oro con il complessivo di 18.600 punti. Argento, a un decimo di distanza (18.500), l’astro nascente della Fabriano Milena Baldassarri, allenata da Julieta Cantalluppi e Kristina Ghiurova. Bronzo per Alessia Russo a quota 17.950. L’étoile dell’Armonia d’Abruzzo, seguita da Germana Germani, relega Alexandra Agiurgiuculese ai piedi del podio con il personale di 17.750. Completano la classifica: Chiara Vignolini (pt. 16.050) e Alice Aiello (pt. 15.100).

Dopo il cerchio è stata la volta della palla. Alexandra Agiurgiuculese, allenata da Spela Dragas e Magda Pigano, incanta tutti con il suo esercizio montato ad arte sulle note di “Hallelujah” di Leonard Cohen reinterpretata da Susan Boyle. La giuria ha valutato il suo esercizio con un 18.950 valido per la prima posizione davanti a Milena Baldassarri, argento con il personale di 18.850. Secondo bronzo per Alessia Russo a quota 16.900. Ai piedi del podio Chiara Vignolini (pt. 16.300). Completano la classifica: Veronica Bertolini (pt. 16.250), Maria Vilucchi (pt. 16) e Caterina Allovio (pt. 15.900).

Dall’attrezzo singolo a quello doppio. Clavette d’oro per la sondriese Veronica Bertolini. L’atleta olimpica di Rio2016 balza in testa alla classifica finale con il punteggio di 17.300. Piazza d’onore per Alexandra Agiurgiuculese con 17.050. Bronzo per Caterina Allovio a quota 16.400. Ai piedi del podio Milena Baldassarri con il personale di 16.250. Completano la classifica: Alessia Russo (pt. 15.300) e Chiara Vignolini (pt. 15.100).

Nell’ultima gara, quella al nastro, Veronica Bertolini, a causa del lieve infortunio subito al piede al qualche settimana fa, per precauzione ha preferito rinunciare alla finale. Al suo posto è entrata Chiara Vignolini perché settima in classifica di qualificazione. Oro di specialità per Milena Baldassarri con 18.100. Ovazione e applausi del pubblico hanno accompagnato la ravennate in forza alla Fabriano fuori pedana mentre lei, con la mano alzata, salutava i tanti appassionati di Ginnastica Ritmica seduti sugli spalti dell’Arezzo Fiere e Congressi. Sul secondo gradino del podio è salita Alexandra Agiurgiuculese con 17.600 punti. Bronzo per la stella della Raffaello Motto Chiara Vignolini con 15.050. Ai piedi del podio aretino Sofia Bevilacqua con 14.850 punti. Completano la classifica: Alessia Russo (pt. 14.650) e Caterina Allovio (pt. 13.250).

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.