“Attaccare e difendere con il modulo 4-5-1”: un libro, una filosofia

“L'invincibilità dipende dalla difesa, la possibilità di vittoria dall'attacco”. Potrebbe essere questo il contributo del pensiero calcistico alla cultura sportiva moderna.

“Attaccare e difendere con il modulo 4-5-1”: un libro, una filosofia

L’invincibilità dipende dalla difesa, la possibilità di vittoria dall’attacco”. Potrebbe essere questo il contributo del pensiero calcistico alla cultura sportiva moderna.

Dall’unione di questi due concetti nasce il libro “Attaccare e difendere con il modulo 4-5-1”, scritto da Giuseppe Moschese, allenatore dilettante che ha deciso di affrontare uno degli argomenti cardini dello sport nazionale, ovvero quello dei “sistemi”.

Si dice che dietro ogni modulo si nasconda una filosofia di pensiero, se non addirittura di vita. Il 4-3-3 di zemaniana memoria, per esempio, rappresenta il gusto edonistico dell’esistenza, la disposizione “più razionale” (come ha avuto modo di dichiarare lo stesso tecnico boemo) e al contempo anche quella più avventurosa, coraggiosa e legata all’apprezzamento del bello. A quella disposizione, in cui conta fare un gol in più degli avversari, Giuseppe Moschese contrappone il 4-5-1 che per gli appassionati di calcio significa centrocampo “ingolfato” di giocatori. Modulo conservativo, simile (se non uguale) a quello che ha permesso alla Juventus di Conte di vincere tre scudetti ma di non fare tanta strada in Europa. Un modulo a cui corrisponde una visione dell’esistenza più speculativa, meno garibaldina, forse più pragmatica. Una dimensione di sicurezza che nasconde anche la voglia da parte del calcio italiano di uscire dall’angolo nel quale si è infilato negli ultimi anni con l’incapacità di pensare “positivo”. Un modulo originale che però sottolinea ancora una volta la distanza del nostro calcio dalla filosofia imperante nel resto dell’Europa, che non si chiede più quale sia la migliore disposizione dei giocatori in campo, ma accetta l’assioma zemaniano per il quale il 4-3-3 è il modulo per eccellenza. Così per una particolare nemesi storica quello che in Italia appare un’eresia (il pensiero del boemo) in Europa è dominante e per contrappasso quello che in Italia è un sistema “consolidato” in Europa rappresenta un’intuizione originale.

Per questo “Attaccare e difendere con il modulo 4-5-1” è il primo libro al mondo sull’argomento, è un viaggio nella tattica calcistica alla scoperta di un assetto e di una filosofia di gioco ben precisi, basati su un sistema elastico e flessibile. In questo libro vengono affrontati tutti gli aspetti, partendo dai principi generali fino ad evidenziare le caratteristiche specifiche dei singoli interpreti.

L’impostazione, gli schemi difensivi e offensivi, i concetti e la loro attuazione, le mosse più idonee per contrapporsi efficacemente al sistema di gioco avversario, la transizione positiva e negativa, vantaggi e svantaggi sono tutti temi che rendono utilissimo questo libro di tattica non solo per i tecnici ma anche per tutti coloro che vogliono avere un punto di vista più ampio del ruolo dell’allenatore.

Vengono esplicitate in maniera chiara e con molte immagini a corredo sia gli sviluppi offensivi che l’organizzazione difensiva in contrapposizione ai diversi moduli avversari. Nella pubblicazione sono riportate analisi approfondite e raffigurazioni schematiche. “Attaccare e difendere con il modulo 4-5-1” si completa con un capitolo dedicato al ruolo dell’allenatore, alla capacità di creare un gruppo, di comunicare e di gestire la gara.

La prefazione è curata dal giornalista Massimo Boccucci e contiene i contributi dei tecnici Nevio Scala (a proposito, bentornato nel calcio e in bocca al lupo per l’impresa di riportare il Parma agli antichi splendori), Giuseppe Sannino e Lars Lagerback (commissario tecnico della nazionale islandese, già commissario tecnico della Svezia), del preparatore atletico Raul Rodriguez Seoane (assistente di Alfredo Di Stefano), dell’agente Fifa Filippo Colasanto e di Ray Trew (presidente del Notts County F.C., il club professionistico inglese di Nottingham più antico del mondo fondato nel 1862).

Il libro è disponibile in libreria e nei migliori circuiti specializzati.

Il sito ufficiale è http://www.facebook.com/modulo451

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.