Basket femminile: ad Ariano Irpino si è concluso “L’Italia dentro Casa”

Basket femminile: ad Ariano Irpino si è concluso “L’Italia dentro Casa”
La Nazionale basket femminile

La Nazionale basket femminile

Con l’amichevole (vinta) contro la formazione locale della LPA ad Ariano Irpino si è concluso il progetto “L’Italia dentro Casa” che ha visto la nazionale femminile impegnata presso diverse società di Serie A1 (Orvieto, Chieti e Parma) e A2.
Nell’ultima partita le Azzurre si sono imposte 71-49, la miglior marcatrice è stata Giulia Pegoraro con 11 punti (24 di valutazione), in doppia cifra anche Virginia Galbiati a quota 10.
Il progetto, alla prova dei fatti, si è rivelato un successo, avvicinando numerosi appassionati ad un gruppo di atlete che in questi mesi sono riuscite a fornire una nuova immagine del basket femminile. Prima di tutto un’immagine vincente, visto che la Nazionale diretta da Roberto Ricchini ha conquistato la qualificazione agli Europei con un percorso “quasi” netto, contro avversarie sulla carta più forti. “ovunque abbiamo trovato partecipazione, entusiasmo e affetto – ha commentato Ricchini -. Vincere fa sempre piacere ma ovviamente il risultato dell’amichevole è l’aspetto che ci interessa di meno: conta invece avere dato una possibilità a giocatrici che in campionato hanno dimostrato di meritarla. Da metà maggio inizieremo a preparare l’Europeo, giocheremo molte partite perché dobbiamo arrivare pronti al 15 giugno: la partita più importante sarà proprio la prima contro la Svezia”.
Ad Ariano Irpino la delegazione azzurra è stata accolta nel migliore dei modi: tangibile l’entusiasmo del palasport durante la partita amichevole, in mattinata la squadra è stata ricevuta in Municipio dal Sindaco e dalle istituzioni locali. Nutrita la rappresentanza delle scuole locali, che al termine dell’incontro hanno voluto salutare le Azzurre.
Sospinta dal calore di un pubblico numeroso, Ariano Irpino è partita forte (8-3) ma poi le Azzurre hanno lentamente preso il comando delle operazioni: di Galbiati il primo sorpasso sul 15-16, l’Italia nel secondo quarto ha stretto ulteriormente in difesa e allungato sul +9 (23-32) con Striulli e la stessa Galbiati in evidenza. All’intervallo lungo si è andati sul 27-36.
La tripla di Silva ha spinto l’Italia sul +13 (44-31) dopo 24 minuti di gioco, il massimo vantaggio delle Azzurre si è concretizzato col lay-up di Penna (35-50). Ariano Irpino ha avuto il merito di non scomporsi (in campo anche Adriana Grasso, protagonista in maglia azzurra all’Europeo 2009 giocato in Lettonia) ed è riuscita a rimanere in contatto. Nel quarto periodo, iniziato sul 39-52 per le Azzurre, Ricchini ha continuato a ruotare tutte le sue giocatrici: le percentuali si sono abbassate e dopo quattro minuti il parziale era ancora di 4-3. Vicenzotti in penetrazione ci ha portati sul +16 (42-58), nel finale Pegoraro ha allungato fino al 71-49 finale.
A questo punto gli appuntamenti della Nazionale prevedono, prima di volare a Vannes (esordio all’EuroBasket Women il 15 giugno contro la Svezia, a seguire impegni con Spagna e Russia), tre partite amichevoli contro la Francia e poi un torneo a Belgrado (Serbia) e uno a Minsk (Bielorussia).

ITALIA-ARIANO IRPINO 71-49 (19-16; 36-27; 39-52)
ITALIA: De Pretto 3 (0/1, 1/1), Striulli 7 (1/8, 1/2), Pegoraro 11 (4/4), Templari 6 (1/4, 0/3), Galbiati 10 (4/5), Zanoni (0/3), Santucci 2 (1/2), Sandri 5 (2/2), Silva 7 (2/3, 1/1), Vicenzotti 2 (1/4), Tava 4 (1/3), Richter 8 (1/2, 2/4), Penna 6 (3/5). Coach: Roberto Ricchini.
Ariano Irpino: Paparo 10, Calandrelli, Marciano, Aversano 3, Albanese, Ferazzoli 1, Maggi 4, Giugliano, Dominguez 5, Grasso 7, Micovic Ma. 12, Narviciute 7. Coach: Claudio Agresti.
Arbitri: Borrelli e Mancini.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.