BBVA Compass Rising Stars Challenge: USA vs Resto del Mondo

BBVA Compass Rising Stars Challenge: USA vs Resto del Mondo

AS14_BBVA_Compass_RisingStars_stackedLa NBA ha annunciato che il BBVA Compass Rising Stars Challenge all’NBA All-Star 2015, in programma a New York City, prevederà un nuovo format, con i giocatori NBA statunitensi del primo e secondo anno che sfideranno rookie e sophomore NBA internazionali.
L’annuale vetrina NBA con i migliori rookie e atleti del secondo anno si disputerà nella notte tra venerdì 13 e sabato 14 febbraio, al Barclays Center di Brooklyn. I fan italiani potranno guardare tutto l’All-Star Weekend su Sky Sport 2, con la diretta del 21° BBVA Compass Rising Stars Challenge che scatterà alle 3:00 ora italiana.
I 10 giocatori americani e i 10 internazionali verranno selezionati dagli assistant coach delle 30 squadre della NBA, che avranno a disposizione un voto ciascuna. Entrambi i roster saranno formati da quattro guardie, quattro giocatori di frontcourt, e due indipendentemente dal ruolo. Ciascun team dovrà inoltre includere un minimo di tre giocatori del primo anno e di tre del secondo anno, tra i 10 posti disponibili.
Gli head coach di ciascun team verranno scelti tra gli assistenti allenatori delle squadre dell’NBA All-Star Game 2015.
L’head coach degli Atlanta Hawks Mike Budenholzer guiderà la squadra della Eastern Conference all’NBA All-Star Game 2015, previsto per domenica 15 febbraio al Madison Square Garden. Lo staff di Budenholzer, che comprende Kenny Atkinson, Darvin Ham, Taylor Jenkins, Charles Lee, Neven Spahija e Ben Sullivan, sarà quindi a capo di uno dei team del BBVA Compass Rising Stars Challenge.
Una cifra record di 101 giocatori internazionali, provenienti da 37 nazioni e territori, hanno preso parte alla opening-night della stagione 2014-15, un numero più che raddoppiato dal 2000-01 (45 giocatori stranieri) e quasi quintuplicato dal 1990-91 (12). Il Canada detiene il primato di lega con 6 giocatori internazionali del primo e secondo anno (esattamente la metà del totale record dei canadesi presenti nella NBA in questa stagione, 12), incluse le prime scelte assolute degli ultimi due NBA Draft. L’Australia invece può contare su quattro atleti, tra rookie e sophomore, su un totale di 8 australiani in NBA.
L’NBA All-Star 2015 riunirà alcuni tra i giocatori più talentuosi e apprezzati nella storia della lega, per celebrare la pallacanestro a livello mondiale. Oltre al BBVA Compass Rising Stars Challenge, TNT trasmetterà la State Farm All-Star Saturday Night di sabato 14 febbaio, dal Barclays Center, e il 64° NBA All-Star Game di domenica 15 febbraio, dal Madison Square Garden. Altri eventi in programma al Barclays Center saranno l’NBA Development League All-Star Game presented by Kumho Tire e  l’NBA Development League Dream Factory presented by Boost Mobile, entrambi trasmessi alla domenica da NBA TV. Il Madison Square Garden ospiterà lo Sprint NBA All-Star Celebrity Game, trasmesso venerdì notte da ESPN.

RISULTATI PRECEDENTI DEL BBVA COMPASS RISING STARS CHALLENGE
1994 – Phenoms 74, Sensations 68
1995 – White 83, Green 79 (OT)
1996 – East 94, West 92
1997 – East 96, West 91
1998 – East 85, West 80
2000 – Rookies 92, Sophomores 81 (OT)
2001 – Sophomores 121, Rookies 113
2002 – Rookies 103, Sophomores 97
2003 – Sophomores 132, Rookies 112
2004 – Sophomores 142, Rookies 118
2005 – Sophomores 133, Rookies 106
2006 – Sophomores 106, Rookies 96
2007 – Sophomores 155, Rookies 114
2008 – Sophomores 136, Rookies 109
2009 – Sophomores 122, Rookies 116
2010 – Rookies 140, Sophomores 128
2011 – Rookies 148, Sophomores 140
2012 – Team Chuck 146, Team Shaq 133
2013 – Team Chuck 163, Team Shaq 135
2014 – Team Hill 142, Team Webber 136

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.