Beko Coppa Italia: pokerissimo di Siena

Beko Coppa Italia: pokerissimo di Siena

Cimberio Varese-Montepaschi Siena final eight coppa ItaliaSi è chiusa domenica pomeriggio con la finale vinta dalla Montepaschi Siena contro Cimberio Varese per 77-74, la quattro giorni di grande basket italiano giocato al Forum di Assago, che ha visto le migliori 8 squadre italiane contendersi il titolo della Beko Coppa Italia. Il Montepaschi Siena con questa vittoria ha conquistato la sua quinta Coppa Italia consecutiva. Dopo l’era Pianigiani non erano in molti a scommettere sulla vittoria anche quest’anno dei toscani. Ma come a volte capita, soprattutto dove si lavora bene, cambiano i protagonisti ma non i risultati.
Nel complesso la collaudata formula della Coppa Italia (prime otto del girone di andata di A1 affrontate ad eleminazione diretta), ha offerto belle sfide, molte risolte nelle ultime azioni. Si è iniziato con la vittoria dell’Acea Virtus Roma che si imposta su Cantù (finalista lo scorso anno) per 89-85.  Partita emozionante, che ha visto avanti Roma anche di 18 punti. Il secondo quarto di finale, tra Cimberio Varese e l’Armani Milano, è stato vinto dalla Cimberio senza grossi patemi d’animo per 92-74, confermando ancora una volta che anche questa non è la stagione di Milano. La terza gara vedeva contrapposte la Dinamo Sassari e Brindisi. Sassari è riuscita ad avere la meglio sui pugliesi, solo dopo un tempo supplementare per 98-96, grazie anche ad una prestazione super di Diener che ha firmato 36 punti a tabellino. L’ultima partita, valida per definire le semifinali, vedeva Siena contro Reggio Emilia. E’ stata una partita non bella ma intensa. Alla fine l’ha spuntata Siena per 82-73.
Così si è definito il programma delle semifinali che ha visto impegnate Varese-Roma e Siena-Sassari. Varese-Roma non è stata una partita  particolarmente esaltante, ma la posta in palio era veramente alta. Basti pensare che per Varese l’ultima finale fu giocata nel 1999 mentre il titolo mancava dal 1973 (al tempo non si chiamava ancora basket ma pallacanestro!!!), per non parlare di Roma che ha giocato la sua ultima finale nel 2006 e sta ancora aspettando di mettere in bacheca per la prima volta questo trofeo. Alla fine la spunta Varese 81-71. L’altra semifinale vedeva Siena confrontarsi contro Sassari. Vibrante semifinale dove Siena riesce ad imporsi 85-78, recuperando uno svantaggio di 13 punti.
La finale vede Siena in totale controllo della partita per i primi 3/4. Nell’ultimo quarto un parziale di 12-0 riporta Varese a -4 a 1’30” dalla fine. Ma Siena è una squadra dalle inesauribili risorse e di esperienza e riesce a gestire il finale di partita. Mvp del torneo il play-guardia di Siena nonché della nazionale italiana Daniel Hackett. Siena festeggia ancora nonostante gli oscuri presagi riguardo il proprio futuro a causa dello tsnunami che ha travolto Monte Paschi.    

Marco Luzi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.