Beko U19 Femminile: Magika Castel San Pietro Campione d’Italia

Finale Nazionale BEKO U19 Femminile. Magika Castel San Pietro Campione d'Italia, battuto in finale il Minibasket Battipaglia 60-55

Beko U19 Femminile: Magika Castel San Pietro Campione d’Italia

L’Alfagomma Magika Pallacanestro Castel San Pietro si laurea Campione d’Italia Under 19 Femminile battendo 60-55 il Minibasket Battipaglia nella finalissima della Finale Nazionale BEKO disputata sul parquet del PalaZauli, gremito in ogni ordine di posto per l’evento che assegnava il Trofeo Vittorio Tracuzzi 2015.
Questa è una squadra che quando è spalle al muro tira fuori tutto – ha affermato Paolo Seletti, coach della Magika – noi all’intervallo eravamo in condizioni di non vincere mai la partita: ho detto alle mie ragazze che eravamo stati miracolati ad essere sotto di soli 2 punti. Poi quando si sono trovate alle strette, sono venute fuori le loro qualità. Dietro a questa vittoria c’è lo spirito di sacrificio e la voglia di vincere delle mie giocatrici”.
La partita resta in equilibrio fino all’intervallo lungo, chiuso in vantaggio da Battipaglia 32-30. Poi al rientro dagli spogliatoi la squadra campana non riesce più a trovare la via del canestro, Magika piazza un parziale di 10-0 che di fatto spacca la partita e a fine terzo periodo si porta sul 44-36. Da lì in poi la squadra di Castel San Pietro riesce a difendere il risultato e risponde punto su punto ai canestri delle avversarie, mantenendo sempre un margine di vantaggio e chiudendo la gara sul 60-55. Sofia Vespignani e Jamine Keys chiudono con 12 punti a testa e sono le migliori realizzatrici dell’Alfagomma Magika Pallacanestro. Marzia Tagliamento di Battipaglia è invece la top scorer della finale con 22 punti.
E’ andata male – ha commentato Massimo Riga, allenatore di Battipaglia – perché non siamo riusciti a tenere il loro uno contro uno e il loro penetra e scarica. Ci siamo disunite, i falli hanno un po’ condizionato le rotazioni e dalla panchina non sono arrivati tanti punti. Se gioca solo Tagliamento in fase offensiva diventiamo una squadra troppo prevedibile“.
Nella finale per il terzo posto, l’Umana Reyer Venezia batte 68-42 la Fortitudo Rosa Bologna.

Miglior quintetto della manifestazione:
Stefania Trimboli (Minibasket Battipaglia)
Mariella Santucci (Alfagomma Magika Pallacanestro)
Marzia Tagliamento (Minibasket Battipaglia)
Carlotta Gianolla (Umana Reyer Venezia)
Olbis André Futo (Fortitudo Rosa Bologna)

Miglior allenatore:
Andrea Castelli (Fortitudo Rosa Bologna)

I risultati delle Finali

Finale 1° – 2° posto
Alfagomma Magika Pallacanestro – Minibasket Battipaglia 60-55 (15-16, 30-32, 44-36)
CASTEL SAN PIETRO: Vespignani 12 (3/6, 0/2), Bardasi (0/1 da tre), Capucci 6 (0/1, 2/6), Franceschelli 4 (1/5, 0/1), Vitari 10 (5/7, 0/1), Lipparini, Tosi (0/1 da due), Tintorri, Montan, Pazzaglia 6 (3/6 da due), Santucci 10 (3/9, 1/7), Keys 12 (5/10). All. Seletti
Tiri Liberi: 11/22 – Rimbalzi: 37 27+10 (Keys 13) – Assist: 12 (Santucci 5)
BATTIPAGLIA: Russo A., Marchetti 1, Prosperi, Tagliamento 22 (8/20, 2/6), Di Donato 5 (1/4, 1/3), Russo F. 10 (1/3, 2/4), Mirra, Cutrupi 2 (1/1 da due), Hernandez 2 (1/5, 0/1), Trimboli 9 (4/8, 0/2), Costa 4 (1/5 da due), Rauti. All. Riga
Tiri Liberi: 6/10 – Rimbalzi: 43 30+13 (Russo F. 9) – Assist: 6 (Trimboli 2)

Finale 3°- 4° posto
Umana Reyer Venezia – Fortitudo Rosa Bologna 68-42 (13-12, 32-23, 46-34)
VENEZIA: Porcu 3 (0/1, 1/4), Colombo 2 (1/2, 0/2), Fassina 12 (3/5, 2/3), Pan 13 (3/8, 2/5), Cubaj 7 (3/7, 0/1), Gianolla 7 (3/8 da due), Smorto 7 (2/4 da tre), Castello 7 (2/5, 1/2), Muffato 1 , Destro 3 (0/2, 1/2), Togliani G. 6 (0/1, 2/4), Togliani A. (0/3, 0/3). All. Da Preda
Tiri Liberi: 5/9 – Rimbalzi: 45 33+12 (Pan 11) – Assist: 13 (Pan, Cubaj, Castello 3)
BOLOGNA: Zampiga (0/3 da due), Venturi M. 12 (3/8, 2/2), Torresani 5 (1/4, 1/9), Venturi F. (0/1, 0/1), Capelli 2 (1/2 da due), Poletti (0/4 da due), Patera, Cordola 10 (5/12, 0/5), Melchioni 4 (2/6 da due), Angelini, Gibellini (0/1 da due), André Futo 9 ()4/8, 0/1. All. Castelli
Tiri Liberi: 1/6 – Rimbalzi: 50 33+17 (Cordola 14) – Assist: 9 (Venturi, Torresani, Cordola, Melchioni 2)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.