Bene gli azzurri della Canoa Slalom nella prima giornata di gare a Solkan

Bene gli azzurri della Canoa Slalom nella prima giornata di gare a Solkan

Prima giornata di gare oggi a Solkan, in Slovenia, per gli azzurri in azione alla gara internazionale valida per il ranking ICF e primo importante banco di prova continentale per la stagione della canoa slalom 2017.

Tanti i big internazionali protagonisti con l’Italia che lotta ad armi pari e centra l’accesso alle semifinali di domani con tutti gli atleti azzurri al via. Un primo evento internazionale importante al termine dell’intenso periodo di allenamenti sul canale di Ivrea che ha visto la nazionale al completo, guidata dai direttori tecnici Daniele Molmenti ed Ettore Ivaldi, scaldare i motori in vista degli imminenti eventi ufficiali della stagione.

Avanza senza problemi Clara Giai Pron, portacolori della Marina Militare che nel K1 donne chiude in nona posizione, con due secondi di penalità e un ritardo di 8.97 dal primo posto conquistato dalla tedesca Ricarda Funk. Buone notizie per gli azzurri anche nella canadese monoposto con Stefano Cipressi (Marina Militare) settimo, con due secondi di penalità e un tempo di 97.55 a 8.39 dallo sloveno e padrone di casa Benjamin Savsek. Nonostante un grave errore alla porta numero 6 accede alla semifinale anche Roberto Colazingari (Carabinieri). Di spessore la qualifica di Giovanni De Gennaro nel K1 maschile. Il portacolori dei Carabinieri, finalista ai giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016, chiude le qualifiche a Solkan con il sesto tempo (85.11), a 3.77 dalla prima posizione difesa dal tedesco Sebastian Schubert. Avanti anche Andrea Romeo (Marina Militare) e tredicesimo, Marcello Beda (Canoa Club Bologna), ventottesimo e Omar Raiba, che centra l’accesso alla semifinale grazie al primo posto ottenuto in seconda manche di qualifica.

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.