Bundu e OPI2000 premiati dall’EBU

Bundu e OPI2000 premiati dall’EBU

bunduL’European Boxing Union – l’ente che governa il pugilato in Europa – ha scelto Leonard Bundu pugile dell’anno e l’OPI 2000 di Salvatore Cherchi promoter dell’anno, stagione 2013. Per la OPI 2000 si tratta della seconda affermazione consecutiva. I premi verranno consegnati il 7 giugno ad Amburgo (Germania) nel corso di una cerimonia che si svolgerà all’Hotel Marriott. “E’ una grande vittoria per il movimento pugilistico italiano – ha commentato il presidente della Lega Pro Boxe Carlo Nori – ed è un’ulteriore conferma che la boxe sta rinascendo nel nostro Paese. Come ho sempre detto il movimento non è in crisi, lo è l’industria della boxe. A farla uscire dalla crisi sta contribuendo anche la Lega Pro Boxe con la sua continua ricerca di sponsor e di reti televisive. Il movimento può contare su pugili di valore come Leonard Bundu, che ha vinto e difeso con successo il titolo europeo dei pesi welter andando anche a combattere a casa dei suoi avversari. Inoltre, abbiamo numerosi pugili ai vertici delle classifiche continentali e mondiali. Il 6 dicembre 2013, a Chicago (USA), Giacobbe Fragomeni ha sfidato il campione del mondo dei pesi massimi leggeri WBC Krszystof Wlodarczyk. I miei più sinceri complimenti a Leonard Bundu, al suo promoter Mario Loreni e a Salvatore Cherchi.”
Salvatore Cherchi, da parte sua, ha dichiarato: “Voglio ringraziare chi ha collaborato con me, a cominciare dai miei figli Alessandro e Christian e dalla Lega Pro Boxe.
Nato in Sierra Leone, ma residente da molti anni in Italia, professionista dall’aprile 2005, Leonard Bundu ha un record di 30 vittorie (11 per knock out) e 2 sconfitte. Il 4 aprile 2011, al Nelson Mandela Forum di Firenze, di fronte ad oltre 4.000 tifosi (Bundu ha vissuto a lungo in Toscana), è diventato campione d’Europa dei pesi welter superando ai punti Daniele Petrucci. Ha difeso il titolo con successo per cinque volte. L’ultima il 14 dicembre 2013, a Londra con una vittoria per ko tecnico al dodicesimo round sull’idolo locale Lee Purdy. In Italia Leonard Bundu combatte nelle manifestazioni organizzate da Mario Loreni, da molti anni attivo in tutta la penisola.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.