BWB Europe 2014, a Roma nel segno dei due Andrea

BWB Europe 2014, a Roma nel segno dei due Andrea

Basketball whitout borders Europe 2014Non è una notizia da poco, soprattutto per i cittadini della Capitale amanti del basket. L’edizione 2014 di BWB Europe (Basketball without Borders) si svolgerà, per la priva volta nella sua storia, a Roma, dal 2 al 5 giugno, presso le strutture della Stella Azzurra Basketball Academy.
Per Andrea Bargnani si tratterà del ritorno nella società che l’ha formato e visto spiccare il volo verso il grande basket. Il “mago” è cresciuto sui campi della Stella; gli stessi che nel recente passato ha tornato a calcare solo per qualche ora in allenamento nascosto, rubato alle telecamere e ai media, nelle sue rare apparizioni a Roma. Gli stessi che adesso lo accoglieranno con tutti gli onori, insieme agli altri 2 italoNBA Gigi Datome e Danilo Gallinari che saranno presenti al seguito del grande circo organizzato dal circuito professionistico USA, dall’International Basketball Federation (FIBA) e dalla Federazione Italiana Pallacanestro.
Basketball without Borders (BWB) Europe ha scelto quindi Roma per ospitare il camp che riunirà 50 delle più forti promesse, classe 1997, provenienti da più di 25 Stati europei. Per inciso, tra queste promesse del 1997 c’è anche tal Andrea La Torre, un destino futuro in NBA e già meta di pellegrinaggio per scout di tutte le latitudini nei campi di via Flaminia, dove si allena tutti i giorni.
Da Andrea a Andrea, il sogno di La Torre, infatti, è proprio quello di ricalcare le orme del Mago, che ha il non secondario record di essere stato l’unico giocatore italiano e figurare come “prima scelta assoluta” ai draft NBA. Adesso Bargnani tornà da testimonial e star nella sua Stella, ma non dimentica quando anche lui partecipava a BWB (nel 2003): “Ho dei bellissimi ed incancellabili ricordi della mia esperienza come partecipante a Basketball without Borders, – racconta l’ala dei Knicks -. Sono felicissimo di poter tornare nella mia città per l’edizione di quest’anno e non vedo l’ora di poter condividere la mia esperienza e di dare dei consigli ai ragazzi, a coloro che potenzialmente saranno le stelle del futuro. Lo sport puà trasmettere dei messaggi di grande valore e sono onorato di essere parte attiva del programma BWB.”
L’appuntamento sarà reso ancora più prestigioso dalla presenza oltre che dei 3 giocatori NBA italiani (ed ex partecipanti ai camp BWB) anche di Brandon Knight dei Milwaukee Bucks e Al Horford degli Atlanta Hawks.
Siamo davvero emozionati nel poter portare Basketball without Borders Europe a Roma per la prima volta,” dice Benjamin Morel, NBA Senior Vice President, Europe. “BWB concede ai più promettenti giocatori italiani e del continente europeo l’opportunità di migliorare il proprio bagaglio tecnico seguendo i consigli di giocatori e coach NBA. Siamo molto fortunati ad avere tre atleti NBA italiani, che hanno partecipato a BWB in passato, presenti al camp di quest’anno. Sono esempi perfetti di come il duro lavoro e l’impegno possano portare al successo sia dentro che fuori dal campo, e sono sicuro che saranno una grande fonte di ispirazione per i partecipanti al camp.”
Siamo molto onorati e contenti di ospitare in Italia, a Roma, Basketball Without Borders Europe,” afferma Giovanni Petrucci, Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro “un evento di importanza internazionale che l’NBA sta organizzando in collaborazione con la FIP. Ci rende orgogliosi il fatto che a fare da tutor ai migliori talenti Under 17 provenienti da tutto il mondo ci siano anche i tre Azzurri Andrea Bargnani, Danilo Gallinari, e Luigi Datome, nostri ambasciatori oltreoceano”.
Sin dalla prima edizione di BWB Europe, a Treviso nel 2001, il programma Basketball without Borders ha coinvolto 1.700 partecipanti provenienti da più di 120 stati nel mondo, fra questi, ben 28 giocatori sono stati selezionati al draft NBA. Il programma di BWB 2014 prevede inoltre il primo camp in assoluto a Taipei, Taiwan per BWB Asia, dal 13 al 16 giugno; Johannesburg, Sud Africa, ospiterà invece BWB Africa per l’undicesima volta, dal 5 all’8 agosto.
Dalla nascita di BWB, NBA e FIBA hanno organizzato 36 camp in 21 città di 18 stati nel mondo, in cinque continenti. Più di 150 tra giocatori NBA/WNBA attuali e del passato si sono aggiunti alle quasi 140 persone facenti parte dello staff delle 30 squadre della NBA.

3 Responses to "BWB Europe 2014, a Roma nel segno dei due Andrea"

    Lascia il tuo commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.