Il 2021 potrebbe portare più di qualche sorpresa alla nostra Serie A e non solo. Sono numerosi, infatti, gli scenari proposti dalla panoramica sulle più grandi occasioni del calciomercato invernale, che potrebbero modificare alcune delle principali rose europee. Bisogna considerare che parecchi giocatori andranno in scadenza a giugno e quindi vorranno trovare squadra nelle prossime settimane anche per non perdere il posto nelle rispettive Nazionali. Non serve andare a cercare troppo lontano. In Italia, ad esempio, possiamo citare il caso di Arkadiusz Milik, promesso sposo alla Juventus, che poi ha ripiegato sulla Roma ed è rimasto con un pugno di mosche la scorsa estate. L’attaccante del Napoli, finito fuori rosa, si gioca l’Europeo e può servire a parecchie squadre, ma De Laurentiis pretende di monetizzare, altrimenti lo lascerà volutamente in azzurro fino a giugno.

Anche nell’Inter c’è un giocatore scontento: si tratta di Christian Eriksen. Il rapporto tra il centrocampista danese e Antonio Conte è ai minimi termini già da qualche settimana. Il calciatore viene impiegato pochissimo e soprattutto viene inserito quasi sempre nei minuti finali delle partite. Per molti questa scelta viene vista quasi come un’umiliazione da parte del tecnico, ma sta di fatto che i nerazzurri stanno bruciando un investimento da 27 milioni di Euro. L’ex Tottenham è sempre stato uno dei giocatori più apprezzati d’Europa nel suo ruolo e sicuramente non faticherà a trovare squadra. Occhio anche a Rodrigo De Paul dell’Udinese, già cercato dal Leeds.

Dall’estero potrebbe invece arrivare Emerson Palmieri, terzino della Nazionale azzurra. Il brasiliano non trova più spazio al Chelsea e molte big hanno già fatto più di un sondaggio su di lui. L’ex Roma potrebbe finire all’Inter, alla Juventus o al Napoli. Marcos Alonso potrebbe seguirlo a ruota. Tra gli svincolati, invece, non si può non citare il nome di Mario Mandzukic: anche in età avanzata il croato si è sempre distinto per grande affidabilità. Di recente l’attaccante è stato accostato al Milan per ricoprire il ruolo di vice-Ibrahimovic, ma interessa molto anche al Porto.

Si sa, a gennaio le movimentazioni economiche sono sempre ridotte, ma stavolta la sensazione è che all’orizzonte ci sia qualche trasferimento interessante. Balotelli si è già accasato al Monza, dunque il nome caldo dell’inverno potrebbe essere quello del “Papu” Gomez, che proprio in questi giorni ha rotto con Gasperini. Il “Papu” avrebbe già annunciato sui social l’intenzione di lasciare l’Atalanta e di conseguenza diverse squadre stanno vagliando la situazione. Difficilmente il giocatore troverebbe spazio nelle principali big italiane, ma nel Napoli potrebbe dire la sua. La compagine partenopeo rimarrà orfana di Dries Mertens per un mese e calcare il campo dello stadio Diego Armando Maradona sarebbe indubbiamente uno stimolo in più per un argentino.

Insomma, anche se i nomi in ballo non sono effettivamente tantissimi, le possibilità per dei colpi interessanti non mancano. Stando a quanto abbiamo visto, soprattutto in Serie A ci sono tutti i presupposti per ribaltare le carte in tavola. La Juventus, l’Inter, il Milan, l’Atalanta, il Napoli e persino il Sassuolo possono concorrere per lo scudetto. Un rinforzo ci vuole, o no?

Commenta