Campionati del Mondo di Paraciclismo – L’azzurro Paolo Cecchetto nella corsa in linea H2, conquista il quarto argento e la settima medaglia per l’Italia

Dopo le due giornate dedicate alle cronometro sono cominciate oggi a Roskilde, in Danimarca, le gare valide per l’assegnazione dei titoli iridati delle corse in linea. Ed è Paolo Cecchetto ad incrementare il già cospiscuo medagliere azzurro conquistando il quarto argento con il posto d’onore nella categoria H2. Il titolo mondiale è andato allo svizzero Jean-Marc Berset, che ha completato la distanza di km. 61,5 in 1.38’43” alla media oraria di km. 37,380. Cecchetto ha vinto la volata per il secondo posto a 1’36” dal vincitore regolando il tedesco Max Weber, medaglia di bronzo, e l’altro svizzero Lukas Weber. All’ottavo posto Vittorio Podestà, argento della crono, a 2’03”.  Ottimi piazzamenti anche degli altri azzurri. Nella categoria donne H2, che ha laureato la svizzera Ursula Schwaller, le azzurre Claudia Schuler e Francesca Fenocchio si sono classificate rispettivamente al quarto e quinto posto. Mauro Cratassa, medaglia di bronzo nella crono, è quinto nella categoria Uomini H3 al termine di una volata a cinque che ha visto prevalere il francese Joel Jeannot sul polacco Arkadiusz Skrzypinski e il canadese Mark Ledo. Al decimo posto l’altro azzurro Giovanni Achenza.
Quinto anche Alex Zanardi, argento della crono, nella categoria Uomini H4. Titolo iridato al sudafricano Ernst Van Dyk, secondo il belga Wim Decleir, terzo il tedesco Norbert Mosandl. Ottima la gara di Zanardi, che ha tagliato il traguardo a soli tre secondi dai primi tre classificati.in corso di svolgimento le gare Uomini C1, C2 e C3, donne C4 e C5. (com stampa)

QUESTE LE MEDAGLIE CONQUISTATE DAGLI AZZURRI
Andrea Tarlao – Oro crono – categoria C5
Ivano e Luca Pizzi – Oro crono – Tandem
Farbrizio Macchi – argento crono – categoria C2
Vittorio Podestà – argento corno – categoria H2
Alex Zanardi – argento crono – categoria H4
Mauro Cratassa – bronzo crono – categoria H3
Paolo Cecchetto – Argento prova in linea – categoria H2

CORSE IN LINEA
FH1: 1. Cassie Mitchell (Usa) Km. 30,7 in 1.20’31”; 2. Karen March (Can) a 28’10”
FH2: 1. Ursula Schwaller (Svi) Km. 46,1 in 1.27’52”, media 31.48; 2. Marianna Davis (Usa) a 3’06”; 3. Karen Darke (Gbr) a 3’40”; 4. Claudia Schuler (Ita) a 9’18”; 5. Francesca Fenocchio (Ita) a 14’16”.
FH3: 1. Monica Bascio (Usa) Km. 46,1 in 1.27’47”; 2. Sandra Graf (Svi) st; 3. Rachel Morris (Gbr) a 9’03”.
MH1: 1. Mark Rohan (Irl) Km. 46,1 in 1.35’44”; 2. Alain Quittet (Fra) a 14”; 3. Koby Lion (Isr) a 28”.
MH3: 1. Joel Jeannot (Fra) Km. 61.5 in 1.41’09”; 2. Arkadiusz Skrzypinski (Pol) st; 3. Mark Ledo (Can) st; 4. Vico Merklein (Ger) st; 5. Mauro Cratassa (Ita) st;
10. Giovanni Achenza (Ita) a 29”.
FH4: 1. Dorothee Vieth (Ger) Km. 46,1 in 1.31’55”; 2. Andrea Eskau (Ger) a 3’31”; 3. Laura De Vaan (Ol) st.
MH4: 1. Ernst Van Dyk (Sud Africa) Km. 61,5 in 1.45’52”; 2. Wim Decleir (Bel) st; 3. Norbert Mosandl (Ger) st; 4. Tim De Vries (Ol) a 3”; 5. Alessandro Zanardi (Ita) a 3”.
MH2: 1. Jean-Marc Berset (Svi) Km. 61,5 in 1.38’43”; 2. Paolo Cecchetto (Ita) 1’36”; 3. Max Weber (Ger) st; 8. Vittorio Podestà (Ita) a 2’03”

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.