Campionati Europei – Rossella Ratto è la regina europea della cronometro juniores

Campionati Europei – Rossella Ratto è la regina europea della cronometro juniores

Rossella Ratto

Rossella Ratto, già vincitrice di un argento nella prova in linea della rassegna iridata  di categoria disputata lo scorso anno nella stessa cittadina marchigiana e bronzo agli europei strada della scorsa stagione, domina la prova contro il tempo alla rassegna continentale in corso di svolgimento. Dopo 15.1 chilometri, su di un percorso veramente duro con partenza da Acquaviva Picena e arrivo sul traguardo di Offida, l’azzurrina classe 1993, si laurea campionessa europea a cronometro in 21’45”89, distaccando la francese Mathilde Favre di 12” (tempo 21’57”.53), argento all’arrivo e la russa Svetlana Kashirina di 15” (tempo 22’01”.41), bronzo sul finale.
Per l’azzurra il rilevamento cronometrico dopo sette chilometri dal via è di 10’15”, secondo miglio tempo alle spalle della francese Favre (10’09”), argento poi all’arrivo. Ciò a significare la grande prestazione della neocampionessa europea nella seconda parte di gara dove è riuscita ad imporsi sulla francese di ben 18 secondi in tutto: “Credevamo molto nel risultato – dice il CT Dino Salvoldi – Anche se eravamo un po’ preoccupati sulla prima parte del percorso mentre sapevamo che l’ultima parte era adatto alle caratteristiche di Rossella. Abbiamo contenuto infatti un momento breve di difficoltà poi Rossella  riuscita a fare la differenza dove era necessario. Ha molto talento e sono sicuro che anche in un immediato futuro farà ancora delle grandi prestazioni. Ha determinazione e obiettivi chiari oltre ad essere seguita in modo impeccabile dalla sua famiglia che ringrazio per la collaborazione” – evidenzia Salvoldi.
Entusiasmo e commozione accompagnano la cerimonia di premiazione ad Offida: per Rossella Ratto, due titoli italiani di specialità, uno straordinario traguardo: “E’ la mia terza vittoria a cronometro di stagione – dice – e per me una medaglia che conta tantissimo. Non mi sono resa conto fino in fondo della vittoria a portata di mano anche perché sapevo che il miglior intertempo era stato registrato dalla francese quindi ho dato il massimo nella seconda parte di gara. Ringrazio il CT Dino Salvoldi per la fiducia e l’incitamento in un momento della gara in cui ho dovuto riprendere e dosare bene le energie. Sono molto soddisfatta e attendo la prova in linea con grande entusiasmo”.

Da mettere in evidenza il buon quarto posto dell’altra azzurra Maria Giulia Confalonieri (22’15”65) anche lei soddisfatta della prestazione: è quarta a poco meno di 2secondi dal terzo gradino del podio ed ha registrato un buon terzo intertempo: “Giulia è particolarmente adatta ai percorsi veloci quindi questo piazzamento su una tipologia di percorso così duro è assolutamente significativo in vista dei prossimi appuntamenti su pista e mondiali di settembre” – evidenzia il CT Salvoldi.
L’altra azzurrina Stella Riverditi, chiude la sua prestazione in 15esima posizione in 23’24”. (com stampa)

 

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.