Campionati Italiani Assoluti Yonex 2016 Badminton, i risultati

Doppietta per Maddaloni nel singolare e nel doppio maschile con Greco. Cicognini domina e si conferma nel singolare femminile. Il doppio misto ai giovanissimi Caponio/Giudici mentre il doppio femminile dice Gruber/Pirvanescu.

Campionati Italiani Assoluti Yonex 2016 Badminton, i risultati

Sono bastate poco meno di tre ore, dense di fortissime emozioni, per decretare i cinque vincitori della 40^ edizione dei Campionati Italiani Assoluti Yonex 2016. Le finali si sono distinte certamente per le riconferme dei tricolori nei singolari e nel doppio maschile ma anche per i nuovi campioni nel doppio misto e nel doppio femminile.

Doppio titolo, per il talento Azzurro, Rosario Maddaloni (Fiamme Oro), che supera prima in due set (21-13; 21-11), la sorpresa dei campionati, l’atleta del #ProgettoGiovani #duemila20e24, Matteo Bellucci (BC Milano) nel singolare maschile e poi nel doppio maschile insieme al compagno di club Giovanni Greco si impone sempre in due set (21-16; 21-12) su Lukas Osele e Kevin Strobl (ASV Malles), che a differenza di quanto racconta il punteggio hanno dimostrato a tutti gli effetti di poter rappresentare il futuro Italiano in questa disciplina.

Maddaloni conquista così il suo personale quarto titolo (2010, 2014 e 2015) nel singolare maschile e il suo quinto nel doppio maschile (2007, 2013, 2014, 2015), il secondo consecutivo con Greco.

Jeanine Cicognini (Fiamme Oro) bissa nel singolare femminile il successo del 2015 sconfiggendo in finale in due set (21-7; 21-15), la debuttante Gloria Pirvanescu (BC Milano). L’Azzurra ha sempre tenuto in pugno il match dimostrando ad ogni scambio la sua superiorità. Questo terzo titolo ha permesso alle Fiamme Oro di riconfermare anche il titolo a squadre.

 

Fabio Caponio e Sofia Giudici (Pol. Santeramo e BC Milano) sono i nuovi giovanissimi detentori del titolo di doppio misto. Trentuno anni in due, Caponio e Giudici hanno tenuto il campo con grande tranquillità riuscendo a gestire i momenti complicati del match con grandissima maturità, fattore che ha permesso, ad entrambi, di laurearsi per la prima volta Campioni Italiani.  La giovane coppia, che succede a Pirmin Klotzner e Karin Maran, ha avuto la meglio di Markus Hofer e Claudia Vorhauser (SC Meran) in due set (21-13; 22-20).

Nel doppio femminile Monica Memoli e Maria Luisa Mur (Picentia BC e ASV Malles) non riescono nell’impresa di conquistare il nono titolo, il terzo consecutivo e si arrendono in due set (21-19; 21-12) alle nuove Campionesse Italiane Claudia Gruber e Gloria Pirvanescu (SSV Bozen e BC Milano). La partita è stata caratterizzata da un primo set nervoso e ricco di errori ma si è poi trasformata nel secondo parziale in un match avvincente grazie al gioco imposto all’incontro da Gruber e Pirvanescu.

“Sono stati i Campionati Italiani dei record, negli atleti, nelle società e nelle partite – le parole del Presidente Federale, Alberto Miglietta -, ma questa edizione sarà anche ricordata anche per una fortissima campagna Antidoping che ha confermato, semmai ce ne fosse stato bisogno, i valori in cui il Badminton crede fermamente. Abbiamo assistito a gare incredibili e tra le aspettate ma mai scontate riconferme si segnalano certamente dei giovani molto interessanti e importanti soprattutto in ottica futuro”.

Hanno premiato gli atleti il CEO di Energetic Source, Carlo Bagnasco, il Presidente Federale, Alberto Miglietta, il Vice Presidente della FIBa, Carlo Beninati, il Consultore d’Onore Lorenz Waldner e i Consiglieri Federali, Alessandro Bailetti e Claudia Nista.

Emozionante, durante le premiazioni, il ricordo dei atleti Campani scomparsi negli ultimi dodici mesi: Luca Celeste, Antonio Masullo e Francesco Galiero

I Campionati Italiani Assoluti Yonex si sono svolti con il Patrocinio del CONI Lombardia, del Comune di Milano, della Città Metropolitana di Milano e della Regione Lombardia. 

Link del Torneo: Click here   

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.