Campionato A1 Artistica, ad Ancona vincono Brixia e Pasqualetti

Brixia Brescia e Virtus Pasqualetti regnano sull'A1. Nel Trampolino vincono Cannone e Murgo. Decisive Fasana, Rizzelli e Busato tra le donne. Bene Principi e Cingolani tra gli uomini .

Campionato A1 Artistica, ad Ancona vincono Brixia e Pasqualetti

PalaPrometeo Estra di Ancona – Alle 19.00 di stasera si è conclusa la 2a prova del Campionato italiano di Serie A1 di Ginnastica Artistica Maschile e Femminile ed L1 di Trampolino Elastico. 

Tra le dodici squadre femminili si impone la Brixia Brescia (138.650), seguita dall‘Artistica ’81 Trieste (138.600) –  in ritardo di appena mezzo decimo di punto  – e dalla GAL Lissone, terza a quota 135.200. Decisivi per la  Brixia i parziali di Erika Fasana (14.200 PA) e Martina Rizzelli (14.100 PA) alle parallele e di Sofia Busato al volteggio (15.500).

Mentre tra gli uomini, la Virtus Pasqualetti di Macerata chiude con 209.700 punti davanti a  Pro Patria Bustese (207.100) e Corpo Libero GT Padova (205.050). Fanno la differenza per Virtus Paolo Principi (14.800 CL) e Andrea Cingolani (14.750 CL) con i rispettivi acuti al corpo libero. 

In testa alla classifica generale restano proprio le bresciane e il club di Macerata con 60 punti speciali. 

Di scena anche la rassegna individuale di Trampolino Elastico, dove vincono Flavio Cannone (103.600) e Isabella Murgo (88.150). 

Dalla tribuna autorità il Presidente della Federginnastica, prof. Riccardo Agabio ha sottolineato l’importanza della kermesse italiana, una sorta di test di verifica in vista dalla preolimpica di aprile e dei Giochi estivi di Rio che vedrà impegnata la Nazionale Femminile italiana. Ma soprattutto in previsione del più imminente Trofeo Città di Jesolo (19-20 marzo 2016), dove le azzurre affronteranno, tra l’altro, proprio il Brasile e le giganti statunitensi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.