Campionato Elite Under 18, Valsugana e Capitolina volano in finale

Con i successi esterni rispettivamente contro Rovigo e Legio le due formazioni vincono, con una giornata di anticipo, i rispettivi gironi e si danno appuntamento alla finale del 10 giugno

Campionato Elite Under 18, Valsugana e Capitolina volano in finale

La quinta giornata della fase nazionale del Campionato Under 18 Elite di rugby ha emesso i verdetti definitivi, rendendo di fatto inutile l’ultima giornata: Valsugana e UR Capitolina volano in finale e, il 10 giugno, si contenderanno il titolo di categoria.

Mentre si appresta ad esordire la Nazionale U20 di Fabio Roselli e Andrea Moretti al Mondiale U20 di categoria in Francia (qui le dirette streaming pagina Facebook ufficiale della FIR e sul portale www.therugbychannel.it) il campionato U18 pone alla ribalta nazionale due franchigie forse poco considerate nelle scelte federali.

Valsugana, nella partita decisiva contro Rovigo, ha confermato la propria supremazia vincendo sul campo dei Bersaglieri per 29 a 17. I patavini continuano il proprio percorso netto nel campionato, confermando la previsione della vigilia che li voleva favoriti contro Rovigo. Anche nello scontro del Battaglin i biancoazzurri hanno messo in mostra diversi tre quarti di grande qualità, inspiegabilmente nessuno dei quali preso in considerazione per la Nazionale U20 che porta invece due nati nel 2000 provenienti da Rovigo e Livorno.

Sarà la volta buona per la Capitolina Roma, per il quarto anno consecutivo in finale U18 dopo le sconfitte (tutte di misura) con Mogliano (19 a 16), Rovigo (10-7) e Petrarca Padova (9-6)? L’URC nell’anticipo di sabato ha, infatti, superato in trasferta Roma Legio Invicta 21 a 24 e messo nel ghiaccio la qualificazione alla finalissima.

Per la formazione diretta da Francesco Pompili si tratta della conferma di un gruppo di grande spessore, che fonda la propria forza soprattutto nell’affiatamento e nel carattere. I nati nel 2000 della formazione blu-amaranto, poi, ottengono la terza finale in tre anni (U16 e primo anno U18) e la possibilità di riscattare la sconfitta dello scorso anno in finale contro Petrarca.

Proprio per la generazione dei nati nel 2000 lo scontro in finale tra Valsugana e Capitolina non è una novità. Questi ragazzi hanno cominciato ad incontrarsi fin dalla categoria U12 (in finale del Bottaccin), U14 (challange), mancando l’appuntamento soltanto tra gli U16, quando Valsugana fu sorpresa da Rovigo nel girone zonale.

I due gironi hanno regalato poche soddisfazioni per le altre formazioni. Milano e Viadana si sono confermate un gradino sotto le squadre venete, così come Livorno, la formazione che esce con il bilancio più pesante del Girone 2 dove è ancora in bilico la lotta per il secondo posto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.