Campionato ginnastica A1 2016: Desio subito in testa

Nella prima prova di San Sepolcro lombarde subito in testa con 25 punti speciali, seguite dalla Ginnastica Fabriano che si portano a casa 22 punti.

Campionato ginnastica A1 2016: Desio subito in testa

Inizia il campionato nazionale di ginnastica ritmica a San Sepolcro, e fin da subito nella gara di A1 la società San Giorgio Desio mette le cose in chiaro. Se l’anno scorso la squadra lombarda ha condiviso il titolo con l’Armonia d’Abruzzo, questa volta è decisa ad ottenere lo scudetto in solitaria. I risultati della prima tappa mettono le atlete della San Giorgio Desio sul primo gradino del podio, con 25 punti speciali, seguite dalla Ginnastica Fabriano che si portano a casa 22 punti, mentre in terza posizione con 20 punti speciali si posiziona la seconda società campionessa uscente Armonia d’Abruzzo.

In questa prima tappa abbiamo avuto la possibilità di vedere le prime esibizioni delle ginnaste straniere che partecipano con entusiasmo alla kermesse nazionale, come Anna Rizatdinova, in forza alla San Giorgio Desio, che contribuisce alla prestazione della squadra con un punteggio di 18,800 alle clavette.

Altre prestazioni di rilievo sono quelle di Aleksandra Soldatova,  nelle fila dell’Udinese, che mette a confronto le proprie clavette con quelle dell’ucraina, ottenendo 18,650. 

L’Armonia d’Abruzzo schiera la bielorussa Staniouta, che alla palla ottiene 18,400 per la squadra adottiva, mentre la Raffaello Motto ottiene nello stesso attrezzo 18,300 grazie alla prestazione di Katsyarina Halkina.

Per quanto riguarda le atlete italiane, si distingue l’olimpionica Veronica Bertolini, che supera il 18 in entrambi gli esercizi presentati.

Sul fronte della A2, la squadra vincitrice della prima tappa è la Moderna Legnano, che schiera nelle sue fila Arina Averina, la promessa russa che ottiene per la squadra 17,850 al nastro. La gemella Dina Averina invece milita nella Virtus Gallarate, contribuendo al terzo posto della società con la routine al nastro giudicata 17,900.

In seconda posizione per questa tappa troviamo Terranuova, che si fregia della presenza al nastro di Nicol Ruprecht, una fiducia ricompensata con il punteggio di 17,400.

La prossima tappa si terrà a Fabriano il 29 ottobre.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.