Campionato Interregionale di serie C di ginnastica Ritmica macro Nord

La gara si svolgerà in due giorni, 25 aprile (Nord-Ovest con inizio alle ore 13, tre gruppi in gara e premiazione alle 20:30) e 26 aprile (Nord-Est con inizio alle 8:30, tre gruppi in gara e premiazione alle 14:45), presso il Palasport Ruffini a Torino

Campionato Interregionale di serie C di ginnastica Ritmica macro Nord

Il Campionato Interregionale di serie C di ginnastica Ritmica è alle porte. Diviso in tre macro zone sul territorio italiano, il confronto tra le squadre del Nord è organizzato dalla A.S.D. Eurogymnica di Torino.

La gara si svolgerà in due giorni, 25 aprile (Nord-Ovest con inizio alle ore 13, tre gruppi in gara e premiazione alle 20:30) e 26 aprile (Nord-Est con inizio alle 8:30, tre gruppi in gara e premiazione alle 14:45), presso il Palasport Ruffini a Torino. Scenderanno in pedana 102 squadre composte da ginnaste della categoria allieve, ovvero di età compresa tra gli 8 e i 12 anni.

Sabato 25 aprile si affronteranno 46 squadre di cui 20 lombarde, 8 liguri, 18 da Piemonte e Valle d’Aosta.

Domenica 26 aprile scenderanno in pedana 40 squadre: 11 classificatesi in Veneto, 6 provenienti dal Friuli Venezia Giulia, 1 da Trento, 2 da Bolzano, 18 Emilia Romagna e 2 dalla Repubblica di San Marino.

È un grande piacere organizzare questo incontro nella nostra città, capitale europea dello sport 2015 – afferma Marco Napoli, presidente Eurogymnica – orgogliosi di presentarci all’appuntamento con la squadra che ha vinto il titolo regionale, composta da Gaia Garoffolo, Stefania Straniero, Alessia Leone e Ludovica Tontodonati allenate da Elisa Vaccaro e Sonia Lanolina con la supervisione di Tiziana Colognese, responsabile della sezione agonistica”.

Eurogymnica farà scendere in pedana anche la squadra B con le giovanissime Laura Golfarelli, Giulia Manusia, Alice Ugona, Maria Giulia Ronco e Gaia D’Ingianni (classe 2005/2007). “La serie C – sottolinea Napoli – è il bacino in cui riconoscere e far crescere le migliori ginnaste del futuro di questo sport, che forma personalità oltreché fisici straordinari, e che merita grande attenzione”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.