Campionato Italiano “Open” maschile: a Catania trionfa Riccardo De Luca

Oggi, a Catania, si è svolto il Campionato Italiano “Open” maschile, che dal 1940 assegna il titolo assoluto. In gara, 33 pentatleti a caccia del titolo italiano detenuto da Riccardo De Luca. Ma il 25enne romano, atleta del CS Carabinieri, non ha lasciato spazio al successore, aggiudicandosi per  la seconda volta consecutiva il titolo di campione d’Italia. De Luca ha vinto con 5772 punti, disputando una gara regolare e decisa. Nelle singole specialità, si è piazzato secondo nella prova di scherma, nell’equitazione, e nel combined event.
Al secondo posto si è piazzato Nicola Benedetti con 5752 punti. L’atleta modenese del CS Forestale, che ha vinto il combined event (10’44’’50) ha ripetuto così il piazzamento del 2008. Terzo, il giovane campione italiano juniores Francesco Giancamilli con 5504 punti (l’atleta ha vinto la prova di equitazione), al suo primo podio assoluto della carriera.
A squadre, successo per il CS Carabinieri con 16.344 punti (Petroni, De Luca e Franceschini), secondo posto per le Fiamme Oro con 16.074 punti (Smith, Giancamilli e Montico), terzo posto per Policroma con 12.412 punti (Lupi, Vitali e Cordella).
CAMPIONATO ITALIANO “OPEN” FEMMINILE: DOMANI, A CATANIA, SI ASSEGNA IL TITOLO – Domani, a Catania, si svolgerà il Campionato Italiano “Open” femminile. In gara, con la formula one day, ci saranno 25 pentatlete. Alle 8.30, al Palaghiaccio, inizieranno la gara con la prova di scherma. Alle 11.50 si cimenteranno nella prova di nuoto nella Piscina Comunale di Nesima. Alle 14.10 sarà il turno dell’equitazione, che si svolgerà al Centro Ippico New Eagle’s di Catania. Alle 17, sempre al Centro Ippico, dove è stato istallato un poligono regolamentare per pistola laser e realizzato un percorso di corsa campestre da 1000 metri, si assegnerà il titolo con l’ultima prova, il combined event.
La campionessa in carica è Federica Spagnoli, mentre la più titolata della storia è l’ex azzurra Federica Foghetti con 6 successi centrati tra il 1986 e il 2004. (com stampa)

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.