Campionato italiano a squadre karate, tutti i vincitori

Campionato italiano a squadre karate, tutti i vincitori

Sabato 25 ottobre u.s. si è svolta presso il Palapellicone di Ostia (RM) la 29° edizione del Campionato italiano a squadre karate, maschile e femminile, di kata (forma) e kumite (combattimento) del Fijlkam, mentre domenica 26 si è tenuta la 25° edizione del medesimo campionato, a livello giovanile. All’atto pratico, si contano ben 8 formule differenziate di gara, per 32 podi in palio, all’interno di un unico, grande e combattutissimo evento agonistico, organizzato dal Comitato regionale Lazio – settore karate. L’avvio delle gare è stato preceduto da un minuto di raccoglimento per ricordare la figura di un tecnico federale di notevole spessore scomparso appena quattro giorni prima, il maestro Lino Canale, cintura nera 6° dan, direttore tecnico della società Altair Club di Reggio Calabria, persona che sarà ricordata in maniera indelebile per la sua competenza ed umanità,oltre che per gli ineffabili modi di autentico gentleman. Proviamo a passare ora in veloce rassegna la fasi salienti dell’intenso weekend agonistico, focalizzandoci in particolare su alcune fasi finali.

Assoluto (atleti cintura marrone o nera, classi juniores, seniores, master A).
Nel kumite maschile si è assistito in finale alla titanica sfida tra due compagini entrambe di Napoli, ed entrambe radicate nel noto quartiere di Scampia: la Asd Champion Center del maestro Massimo Portoghese e la Universal Center del maestro Raffaele Andreozzi, coadiuvato dal tecnico Ciro De Francesco. Le due società non sono nuove ad incontri in finale, di volta in volta con alterne sorti: l’edizione 2014 ha visto prevalere la Universal Center (Michele Giuliani-Luigi Bisaccia, 2-0; Salvatore Serino-Cristian Altamura, 3-0; Giuseppe Cartelli-Giuseppe Tesoro, 0-1; Pasquale Filosa-Emanuele Sarnataro 0-1; Valentino Fioravante-William Wierdis 4-1;Lorenzo Ernano – Lorenzo Panaro, 3-0). 3° p.m. le squadre romane dello Sporting Club Domar, maestri Lino ed Emanuele Baldassarri (Francesco Spongano, Riccardo Barigelli, Alberto Corselli, Matteo Lucia, Ahmed El Sharaby, Gabriele Cera, Mattia Cresci, Christian Toni) e del G.S. FF.OO (Luca Maresca, Giuseppe Pastore e Gianluca Iovine, Daniel Mari e Giuseppe Ciardo, Nico Armanelli e Valerio Cosci, Alessandro Rella, Davide Galimberti), tecnico Cristian Verrecchia, che hanno prevalso su Polisportiva Nakayama Brescia e Shirai Club San Valentino Torio (SA).”Un confronto sostenuto ma leale – commenta il maestro Andreozzi – tra due società dell’ 8° Municipio di Napoli, una zona notoriamente difficile, ma che riesce ad esprimere come in questo caso risorse impensabili!”.
Nel kumite femminile scontro al vertice tra le plurititolate rappresentanti del GS Forestale, seguite dal maestro Pietro Valenti, e le determinate esponenti del GS Fiamme Oro, in un altro epico duello risoltosi a favore delle prime (Giorgia Gargano-Silvia Cividini, 5-0 all’hantei, giudizio arbitrale; Cristina Busà-Federica Grillo, 5-1; Laura Pasqua-Giulia Notarnicola, 3-0; Lorena Busà-Silvia Semeraro, 1-0; Clio Ferracuti, FF.OO vince per forfait avversaria). 3° p.m. Olimpia Karate Bergamo e Kodokan Firenze.
Per il kata maschile i componenti del CSKA Genova, allievi del quotato maestro Claudio Albertini (Luca Dondero, Diego Maffei, Alessio Verardo) si aggiudicano la massima posta battendo di misura, con un ottimo paiku (3-2),gli encomiabili rappresentanti del Bushido Tivoli, allievi del maestro Alberto Salvatori (Davide Starace, Simone Ambrogioni, Lorenzo De Dominici), prodottisi in un più che buon hannan. 3° p.m. Athlon Maurino e Team Karate Camaiore.
Kata femminile: svetta l’irraggiungibile G.S. FF.OO Roma, seguito da Roberta Sodero, e forte di Viviana Bottaro, Sara Battaglia, Michela Pezzetti che con uno splendido paiku si aggiudicano con ampio margine (5-0) il confronto con le atlete calabresi dell’ ACS DV Sporting Club Mèlito, allieve del maestro Angelo Surfaro, esecutrici di un convincente hannan.3° p.m Asd Karate Team Bellizzi (SA) ed Energy Center Floridia (SR).

Giovanile (Esordienti B, Cadetti cinture marrone e nera)
Nel kumite, sia maschile che femminile, è l’ Apd Shirai Club San Valentino Torio (SA) del maestro Antonio Califano l’indubbia grande protagonista della giornata, aggiudicandosi entrambi gli allori: il primo, a spese dell’ Asd Team Karate Ladispoli (RM) del maestro Vincenzo Riccardi (Roberto Panorano-Valerio Vivino, 6-0; Davide Pagano-Luca Scala, 4-0; Roberto Ferraiolo- Giuseppe Esposito, 3-0; Giovanni Iervolino-Lorenzo Milani, 3-0; Luca Buono-Antonio De Stefano, 0-2; Francesco Russo-Costantin Vlad Spiridon, 3-0) ed il secondo a spese dell’ Asd Karate Pozzuolo del maestro Marco Cividini (Anna Maria Damolideo-Camilla Giuliani, 5-0 all’hantei; Eleonora Lanzone-Giulia Angelucci, 0-2;Francesca Cavallaro-Carlotta Michelott, 3-0;Francesca Angrisani- Camilla Petruzzi, 0-1;Asia Staglioli-Caterina Dreassi, 3-0).3° p.m. nel maschile Asd Sport Village Bologna e Champion Center Napoli e nel femminile Asd Gin Angel (Veronica Brunori, Valentina Gallotta, Camilla Cremisini, Elisa Rizzo, Alessia Pacifici, Anna Salvetti, Francesca Fanzani) e Asd Master Rapid.” Mi aspettavo dai ragazzi, tutti già forgiati anche da rilevanti esperienze internazionali – commenta ora il maestro Califano – un risultato di rilievo; la sorpresa è venuta dalle ragazze, che attendevo sì ad una prova positiva, ma non pensavo addirittura ad una così appagante medaglia d’oro…”.
Nel kata maschile torna protagonista l’Asd Master Rapid Pian Camuno (BS) del maestro Francesco Maffolini che grazie alla convincente performance di Manuel Pe, Julian Visinoni, Franco Sacristani e ad un ottimo gankaku, con un indiscutibile 5-0 si aggiudica il confronto con l’ hannan portato dalla Asd Fi Maddaloni.3° p.m. Asd Centro karate Riccione Asd Sen Shin Kai Rovigo e Centro Studi Karate Shotokan.
Nel kata femminile l’alloro va più che meritatamente al CS Esercito, seguito dal tecnico Daniela Berrettoni, e rappresentato da Carolina Amato, Noemi Nicosanti, Claudia Gremo (giunta alla sua ultima competizione per tale classe di età) che si aggiudica a sua volta la sfida con le avversarie dell’ Asd Accademia Karate Shotokan (hannan c/paiku, 5-0). 3° p.m. Asd Centro Karate Riccione e Asd Karate do Noventa (PD).
Hanno collaborato alla riuscita dell’evento l’osservatore federale Anna Maria Notari, il presidente di giuria coordinatore Ida Ventanieri ed il vice coordinatore Patrizia Giordanengo, oltre allo staff organizzativo del Comitato regionale Lazio, settore karate. Roberto D’Alessandro, consigliere nazionale del settore karate della Fijlkam, presidente della Commissione scuola e promozione e rappresentante federale, così al termine ha brevemente commentato:” Esprimo una grande soddisfazione per lo svolgimento di questa gara, che ben valorizza tutto il fascino della competizione a squadre, che ha evidenziato un notevole livello tecnico-agonistico e che è stata molto ben organizzata, come ci si attendeva del resto, dal Comitato regionale Lazio guidato da Cinzia Colaiacomo.” Il prossimo weekend altro appuntamento da non perdere, sempre al Palapellicone di Ostia, con il Campionato italianoc adetti di combattimento, maschile e femminile.
Leandro Spadari

Abbonati qui a Express VPN, aiuti a finanziare Sport24h.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.