Campionato Italiano Double Trap – Il tricolore è di D’Aniello, tra gli juniores si afferma Trevisan

Le pedane del Tav Cieli Aperti di Cologno al Serio (BG) hanno ospitato gli 80 tiratori che lo scorso fine settimana si sono affrontati per la conquista dei titoli di Campione Italiano 2011 di Double Trap per le categorie Eccellenza, 1ª, 2ª e 3ª e per le qualifiche Settore Giovanile, Veterani e Master.
Ad imporsi tra i tiratori di Eccellenza è stato Francesco D’Aniello. Il poliziotto di Nettuno (RM), in forza al Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro e medaglia d’Argento ai Giochi Olimpici di Pechino 2008, si è imposto sui suoi colleghi tiratori con un eccellente 194/200, superando di ben 5 piattelli il diretto inseguitore, il toscano Marco Innocenti di Montemurlo (PO), argento con 189. Al terzo posto Daniele Di Spigno (Fiamme Oro) di Terracina (LT), appena rientrato dalla 4ª Prova di Coppa del Mondo dove ha conquistato l’ultima Carta Olimpica per le Olimpiadi di Londra 2012, che si è messo al collo l’argento con 187.
Per il Settore Giovanile il migliore è stato Jacopo Trevisan di Orgiano (VI) che è saòito sul primo gradino del podio con lo score di 177/200, cucendosi al petto lo scudetto di Campione Italiano 2011. Alle sue spalle l’argento ed il bronzo sono andati, rispettivamente a Andrea Vescovi di Città di Castello (PG) con 176 e ad Andrea Galesso di Sambruson (VE) con 170.
Per le altre categorie e qualifiche, il titolo di Campione Italiano 2011 è stato conquistato da Alberto Bellini di Montagnana (PD) con 179/200 per la 1ª categoria, da Alessandro Belli (Fiamme Oro) di Ostia (RM) con 128/50 per la 2ª categoria, da Pierluigi Pescosolido (Fiamme Oro) di Roma con 120/150 per la 3ª categoria, da Giacomo Bovolenta di Albano S.Alessandro (BG) con 113/150 per la qualifica dei Veterani e da Guido di Cesare di Spotorno (SV) con 111/150. (com stampa)

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.