Canoa campo corto: sabato a Castelgandolfo il Tricolore

Canoa campo corto: sabato a Castelgandolfo il Tricolore

Cresce l’attesa per la prima manifestazione agonistica del 2014 che, proprio nelle acque del lago Albano di Castelgandolfo, vedrà impegnati domenica 23 febbraio canoisti provenienti da tutta Italia per l’esordio stagionale sulla distanza dei 2000mt che assegnerà i primi titoli tricolore. La gara, inserita lo scorso anno per la prima volta nel calendario federale, assegnerà i titoli di campione italiano K1/K2 e C1/C2 per le categorie Ragazzi, Junior, U23 e Senior. Questa novità del campionato italiano in campo corto, già ben rodato lo scorso anno, darà la possibilità di misurarsi su una distanza al confine tra fondo e velocità, stimolante ma al tempo stesso ostica che unisce la resistenza alla bellezza dello sprint e alla capacità di gestire al meglio le energie in una gara che, per la conformazione del percorso, esaudisce le condizioni ideali di velocisti e fondisti. Sarà un ottimo test match per testare le condizioni fisiche, sondare l’andamento medio di inizio stazione e confrontarsi con tutta l’Italia canoistica.
ANCHE LA PARACANOA PRESENTE A CASTEL GANDOLFO TRA GARE E RADUNI – Sarà anche l’occasione per vedere in acqua le prime sfide degli atleti della Paracanoa che, guidati dall’allenatore azzurro Stefano Porcu, hanno intensificato la preparazione proprio attraverso i numerosi raduni al Centro Federale di Castel Gandolfo e stanno iniziando a porre le basi in vista delle selezioni per l’esordio olimpico di categoria che avverrà a Rio nel 2016. Contestualmente, il 22 febbraio si svolgeranno le visite di classificazione per diversamente abili valide per definire le categorie di gara del 2014.
LE GARE Si attende una numerosa partecipazione dovuta alla centralità e alla bellezza della location di Castel Gandolfo e del funzionale lago di Albano che torna ad essere protagonista dopo otto anni (l’ultimo Campionato Italiano risale al 2006 con il “Memorial Karol Wojtyla). Il Campionato Italiano invernale in campo corto si svolgerà su un circuito che dovrà essere percorso due volte, effettuando in totale tre giri di boa e quattro rettilinei da poco meno di 500mt. Dato il circuito relativamente piccolo le gare saranno osservabili interamente dalle sponde del lago sulla riva sottostante il Centro Tecnico Federale. Le gare avranno inizio alle ore 08,30 di domenica 22 febbraio con le batterie di qualificazione e proseguiranno con le finali a partire dalle ore 12,00.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.