L’Italia sale sul gradino più alto del podio agli Europei di canoa velocità di Poznan, in Polonia. Nella terza giornata di gare della rassegna continentale, Manfredi Rizza (Aeronautica Militare) e Andrea Di Liberto (SC Trinacria) conquistano il titolo europeo nel K2 200 metri sulle acque del Malta Regatta Course.

Dopo aver ottenuto il miglior tempo assoluto nelle batterie di venerdì, l’equipaggio italiano si è ripetuto nella finale odierna con una prestazione maiuscola. Partenza perfetta e progressione impressionante fin sul traguardo con gli azzurri che vincono la medaglia d’oro con il tempo di 33.095. Piazza d’onore per la Lituania di Arturas Seja e Ignas Navakauskas, argento in 33.355; medaglia di bronzo per i campioni del mondo russi Iurii Postrigai e Alexander Dyachenko con il tempo di 33.653.

Prestazioni di alto livello anche per gli altri italiani impegnati nelle finali odierne: Carlo Tacchini manca il podio per 5 centesimi nel C1 1000. Il poliziotto di Verbania ha chiuso al quarto posto in 4.08.376, alle spalle del russo Kirill Shamshurin che conquista la medaglia di bronzo con il tempo di 4.08.367. Titolo europeo per il campione ceco Martin Fuksa (4.06.417) davanti all’argento tedesco Conrad Scheibner (4.07.842).

Podio sfiorato anche per Francesca Genzo (Fiamme Azzurre) che nella finale del K1 200 metri chiude al quarto posto con il tempo di 42.704. Medaglia d’oro per la danese Emma Jorgensen in 41.746, davanti all’ungherese Dora Lucz (42.526) e alla polacca Marta Walczykiewicz (42.526).

Sesto posto invece per Nicolae Craciun nel C1 200 metri. L’atleta delle Fiamme Oro ha fermato il cronometro sul tempo di 41.645 nella finale vinta dallo spagnolo Joan Moreno (40.770). Agata Fantini (Marina Militare) ha chiuso al nono posto la finale del K1 1000 metri in 4.26.638 con il titolo assegnato all’ungherese Alida Gazso (4.15.944).

Nella semifinale del K2 200 metri invece Irene Bellan (Fiamme Oro) e Mathilde Rosa (CUS Pavia) chiudono al quarto posto in 41.176 mancando di pochissimo l’accesso alla finale di domani.

GLI AZZURRI IN GARA DOMANI 

09.06 Carlo Tacchini – Finale C1 500
09.41 Daniele Santini e Luca Incollingo – Finale C2 200
10.32 Agata Fantini – Finale B K1 500
11.06 Nicolae e Sergiu Craciun – Finale C2 1000
11.16 Samuele Burgo e Luca Beccaro – Finale K2 1000
12.00 Manfredi Rizza – Finale K1 200
14.08 Samuele Burgo – Finale K1 5000
14.41 Mathilde Rosa – Finale K1 5000
15.23 Carlo Tacchini – Finale C1 5000

EUROPEI PARACANOA: L’ITALIA CHIUDE CON 3 MEDAGLIE  – Si chiude con tre medaglie la spedizione azzurra agli Europei di paracanoa. A  Poznan, in Polonia, l’Italia conquista due medaglie d’argento e un bronzo. Esteban Farias (CL Bissolati) chiude al secondo posto la finale del KL1 200 metri con il tempo di 49.141. Meglio dell’azzurro solo l’ungherese Peter Kiss, oro n 47.731 mente il bronzo va all’altro ungherese Robert Suba (49.797).

Piazza d’onore anche per Elenora De Paolis nel KL1 200 metri. L’atleta del Circolo Canottieri Aniene conquista l’argento con il tempo di 58.916, alle spalle dell’ucraina Maryna Maxhula (58.316) con il bronzo che va alla tedesca Edina Mueller (1.01.116). Completa il medagliere azzurro il bronzo di Federico Mancarella (CC Bologna) nel KL2 200. Il felsineo sale sul terzo gradino di podio in 47.859, alle spalle dell’oro ucraino Mykola Syniuk (45.746) e all’argento austriaco Markus Swoboda (47.859).

RISULTATI: https://bit.ly/34DQMkL

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta