GAVIRATE – Successo dell’Italia del pararowing alla regata di Qualificazione Paralimpica che si è chiusa con la conquista per il doppio PR2 Misto, di Gianfilippo Mirabile e Chiara Nardo, della carta paralimpica.

Un successo annunciato già dalle qualificazioni dei giorni scorsi e che è stato suggellato dalla vittoria davanti all’Australia. Dopo il quattro con PR3 misto, già qualificatosi ai Mondiali 2019, col doppio misto PR2 saranno due le barche azzurre con sette atleti in totale presenti alle Paralimpiadi di Tokyo che si disputeranno dal 27 al 29 agosto sul bacino olimpico della Sea Forest Waterway. Nulla da fare, invece, per i singolisti PR1 maschile, Massimo Spolon, e femminile Laura Morato (solo il primo acquisiva il pass paralimpico), fermatisi entrambi al secondo posto nelle rispettive finali. Nella tarda mattinata, sempre a Gavirate, al via la prima giornata di finali della classica regata internazionale pararowing giunta quest’anno alla 15^ edizione.

Nella foto (ph C.Cecchin/Canottaggio.org): il doppio PR2 misto Mirabile-Nardo

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta