Caruana nella tana di Carlsen. Italdonne vince la Mitropa Cup

Caruana nella tana di Carlsen. Italdonne vince la Mitropa Cup
Fabiano Caruana, Magnus Carlsen, Memorial Gashimov

Fabiano Caruana in azione contro Magnus Carlsen. Con la vittoria di ieri l’italiano pareggia i conti negli scontri diretti contro il Campione del Mondo

Mentre l’Italia degli Scacchi femminili ancora festeggia il successo nella Mitropa Cup, si è aperto a Stavanger in Norvegia uno dei tornei più importanti della stagione che vede impegnati 7 dei primi 10 del ranking internazionale.
Nella competizione femminile vincitrice a Ruzomberok (Slovacchia), l’Italia schierava Olga Zimina, Elena Sedina e Marina Brunello. Le azzurre hanno superato di misura la Germania, terza l’Austria. Nel torneo maschile i nostri (Sabino Brunello, Danil Dvyrny, Michele Godena e i fratelli Denis e Axel Rombaldoni) non hanno brillato e alla fine sono finiti quinti. Ha vinto l’Ungheria sorpassando all’ultimo turno la Germania, terza la Slovacchia. I giocatori di interesse nazionale, che formeranno le squadre italiane per le Olimpiadi degli Scacchi (ovvero i campionati del mondo a squadre) in programma a Tromso in Norvegia in agosto, sono quindi partiti per un ritiro ad Acqui Terme. La squadra olimpica maschile sarà guidata da Fabiano Caruana che è ormai giunto al n. 4 del ranking mondiale. Ci sarà un italiano anche nello staff arbitrale, il trevigiano Carlo Callegher.
Torniamo al torneo di Stavanger (Norvegia) di scena da oggi fino al 13 giugno, con in gara quasi tutti i migliori giocatori del momento (7 dei primi 10), tra questi anche Fabiano Caruana. Oltre al favorito della vigilia, il campione del mondo Magnus Carlsen, compongono il ricco tabellone anche Aronian, Grischuk, Kramnik, Giri, Topalov, Karjakin, Svidler, il nostro Caruana e Simen Agdestein (tra l’altro ex calciatore della nazionale norvegese). Le Giornate di riposo sono previste il 6 e l’11 giugno. Come anteprima all’evento oggi viene disputato un torneo lampo (5’ per ogni giocatore per concludere la partita). Nella graduatoria mondiale Caruana è quarto con 2791 punti, un solo punto in meno rispetto al terzo, Grischuk. Carlsen (2881) e Aronian (2815), ai primi due posti, sono gli unici con più di 2800 punti, “muro” che Fabiano proverà a superare in questo torneo. In graduatoria, dietro a Caruana, Anand, Kramnik, Nakamura, Topalov e Karjakin.
Sito internet per risultati e diretta delle partite http://norwaychess.com/
mentre su scacchierando.it potete trovare commenti tecnici approfonditi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.