Volley

La pallavolo, chiamata anche volley (abbreviazione dall’inglese volleyball), è uno sport che si svolge tra due squadre di 6 giocatori ciascuna. Lo scopo del gioco è realizzare punti facendo cadere la palla nel campo avversario (attacco) o prestando attenzione a non toccare la palla se è fuori dal campo.

Ogni squadra può essere composta da 12 giocatori, ma solo 6 giocatori potranno entrare in campo e ogni giocatore, in zona di difesa, può essere sostituito dal “Libero” se non è il suo turno di servire. In ambito internazionale, alcune competizioni consentono di avere 14 atleti iscritti a referto, comprensivi di due liberi.

Il campo da gioco è di forma rettangolare di 18 × 9 m diviso da una rete in due quadrati di 9 × 9 m che identificano la metà campo di una squadra dall’altra, il campo è suddiviso in due (a partire dalla rete) da una linea retta detta dei 3 metri che è il posto della prima linea, e gli altri 6 metri della seconda linea. La partita si divide in set da 25 punti l’uno, una squadra si aggiudica la vittoria di un set al raggiungimento del venticinquesimo punto, avendone almeno due di vantaggio, altrimenti si prosegue finché una delle due squadre non ottenga i due punti di vantaggio necessari (26-24, 27-25, 28-26 ecc.). La partita finisce quando una squadra si aggiudica tre set, nel caso di pareggio (2-2) il quinto e ultimo set, denominato tie-break, termina al raggiungimento del 15° punto, sempre con il vantaggio di almeno due punti di stacco sull’avversario.

Oltre alla pallavolo propriamente detta, ci sono differenti versioni adottabili in specifiche circostanze, che possono avere regole simili, ma non identiche, come il beach volley.

È presente nel programma dei Giochi olimpici estivi dal 1964 ed è uno degli sport più praticati.

Pallavolo – Prandi doppio incarico torna in Bulgaria

Pallavolo – Prandi doppio incarico torna in Bulgaria

Con una conferenza stampa all’Arena Armeec di Sofia, la federazione Bulgara ha ufficializzato che il tecnico dell’Andreoli Latina (A1), il 65enne piemontese, Silvano Prandi, sarà nuovamente alla guida della nazionale. Ritorna, dopo il biennio 2009-2010, quando condusse la Bulgaria alla medaglia ai bronzo nell’Europeo 2009. L’eliminazione, proprio davanti al pubblico di Sofia, nella semifinale della qualificazione olimpica […]

1 8 9 10