Certificazione di sostenibilità anche per il Rock Master Festival

Certificazione di sostenibilità anche per il Rock Master Festival

Rock Master Climbing FestivalA pochi giorni dalla notizia dell’ottenimento di analogo riconoscimento da parte della Maratona di Venezia (running), un altro evento organizzato in Italia ottiene il certificato UNI ISO 20121:2013. Si tratta del Rock Master Festival, la “Wimbledon dell’Arrampicata Sportiva”, che si svolge ogni anno la prima settimana di settembre e che rappresenta il fiore all’occhiello dell’attività outdoor dello sport arcense. Il riconoscimento vale anche per la gestione del Climbimg Stadium, uno dei più suggestivi impianti di arrampicata in Italia.
La Società Sportiva Dilettantistica Arrampicata Sportiva Arco srl, in qualità di organizzatore e gestore dell’evento sportivo Rock Master Festival, negli scorsi mesi, grazie al supporto finanziario e non solo ottenuto dalla Comunità dell’Alto Garda e Ledro e particolarmente dall’Assessorato all’Ambiente, aveva avviato un percorso per l’ottenimento della certificazione UNI ISO 20121:2013 per la gestione sostenibile degli eventi.
Il protocollo per il rilascio del certificato, nel caso di Arco ottenuto attraverso l’Ente di Certificazione DNV GL, fu messo a punto, lo ricordiamo, in occasione delle Olimpiadi di Londra 2012, passate poi alla storia come le Olimpiadi più sostenibili di sempre. Il focus delle azioni messe in campo per l’ottenimento del riconoscimento, infatti, ruota attorno a tre concetti di sostenibilità, come il più recente pensiero al riguardo impone: sostenibilità ambientale, economica e sociale. Solo riuscendo a coniugare questi tre aspetti, con una gestione accurata delle risorse, un ente organizzatore ha il diritto di potersi fregiare di questo riconoscimento.  L’aspetto economico, infatti, così come quello sociale, spesso vengono messi in secondo ordine da quello prettamente ambientale, finendo per realizzare eventi che spesso di “sostenibile” hanno solo la facciata. Non è il caso della Maratona di Venezia (circa 8000 partecipanti) e, da pochi giorni, anche del Rock Master Festival (una settimana che coinvolge qualcosa come 5000 persone, tra pubblico e partecipanti), che in questo caso, e a ragione, si possono fregiare di un riconoscimento come solo pochi altri eventi in Italia (ne ricordiamo due/tre).
Per quanto riguarda il Rock Master Festival si tratta probabilmente dell’unico evento, a livello mondiale, nel settore degli eventi di arrampicata.
La grande soddisfazione – dichiarano gli organizzatori dell’evento in occasione del rilascio del riconoscimento, che è avvenuto il 24 ottobre – deriva dall’aver saputo coinvolgere in questo percorso, non solo quanti collaborano in maniera diretta con l’organizzazione e realizzazione dell’evento, ma anche molti attori del territorio che hanno compreso la potenzialità di questo progetto.
Siamo certi che il risultato raggiunto non costituisce un punto di arrivo ma un punto di partenza per la promozione dello sport dell’arrampicata sportiva e del territorio dell’Alto Garda Trentino, pertanto questo traguardo è un’ulteriore strumento che la comunità possiede per promuovere la propria offerta, sempre più attenta alla sostenibilità.”
Alla consegna del certificato ha partecipato la società DNV GL che ha eseguito le verifiche di terza parte e la società Master Net srl di Trento che ci ha accompagnato durante tutto l’iter di certificazione. In quest’occasione sono stati anche presentati i dati generali della manifestazione e quelli emersi dagli oltre 130 questionari raccolti durante la manifestazione che sondavano l’opinione degli intervistati sui diversi aspetti ambientali, sociali ed economici.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.