Colazingari si conferma campione del mondo C1 slalom U23

Colazingari si conferma campione del mondo C1 slalom U23
Mondiale Canoa Slalom Jrs e U23, Roberto Colazingheri

Roberto Colazingheri in azione a Penrith

Roberto Colazingari si conferma Campione del Mondo nel C1 U23 ai Mondiali di Canoa Slalom Jrs e U23 che si sono conclusi questa notte a Perinth, in Australia.
Il portacolori del Corpo Forestale dello Stato, già oro nel 2012 a Wasau, negli Stati Uniti, torna quindi nuovamente sul gradino più alto del podio nel mondiale di categoria grazie ad una finale perfetta che chiude con il tempo di 98”86.
Sapevo di aver fatto una buona gara in finale ma quando è sceso lo sloveno è stata davvero dura. Ho atteso al traguardo guardando la sua prova e alla fine ho potuto esultare. In semifinale avevo visto che quasi tutti avevano commesso degli errori così dentro di me ho pensato che sarebbe stato meglio non prendere troppi rischi e cercare di portare a casa la qualifica per la finalissima senza spingere troppo, con un po’di sicurezza. Arrivando nono sono riuscito a partire come secondo per la finale e questa è stata una cosa che mi ha sicuramente permesso di fare le cose con un po’ più di tranquillità, senza pressioni. E’ un mese che sono qui in Australia per preparare questa gara. E’ stata dura perché le qualifiche sono state addirittura mercoledì e quindi sono passati molti giorni tra una gara e l’altra. Adesso mi concentro sulle selezioni di Tacen e poi proverò a qualificarmi per i prossimi impegni a livello senior e ovviamente ai prossimi europei di categoria.
Così l’Italia torna dalla trasferta australiana con ben 2 medaglie (un oro e un argento) conquistate in 4 giorni di gara e con solo 5 azzurri al via. Ma all’oro di Roberto Colazingari nel C1 under 23 e all’argento di Giovanni de Gennaro nel K1 under 23 vanno aggiunti anche il quinto posto di Raffaello Ivaldi nel C1 junior e le semifinali conquistate da Zeno Ivaldi nel K1 under 23 maschile e da Stefanie Horn nel K1 under 23 femminile. Per questo il bilancio può dirsi decisamente positivo. Grande, ovviamente, la soddisfazione per l’intera squadra azzurra con lo staff tecnico guidato dal DT Mauro Baron e composto dai tecnici Francesco Stefani, Fabrizio Didonè e Pierpaolo Ferrazzi.
Tutti i risultati al sito www.123result.com

Ordine di arrivo C1 Slalom
1. Colazingari 98.86, 2. Bozic (Slo) 99.02, 3. Quinn (Gbr) 104.18, 4. Foulon (Fra) 105.24, 5. Badura (Svk) 105.48, 6. Westley (Gbr) 105.98, 7. Sayfiev (Rus) 106.01, 8. Perez (Esp) 125.88, 9. Burgess (Gbr) 151.40, 10. Gajarsky (Svk) 156.93.

 

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.