Coppa del Mondo Arco, argento nel Compound a squadre

Coppa del Mondo Arco, argento nel Compound a squadre
Il trio azzurro argento nel compound a squadre (foto Alberga)

Il trio azzurro argento nel compound a squadre (foto Alberga)

La Coppa del Mondo di Tiro con l’Arco a Shanghai si chiude con poche soddisfazioni per l’Italia. Soltanto due medaglie, una di bronzo e l’altra d’argento, nel compound. Un bilancio che non può considerarsi positivo per una disciplina che ci ha sempre regalato grandi soddisfazioni, come ha recentemente ricordato anche il libro bianco dello sport del CONI. In barba alla nostra favorevole tradizione e forse pagando un po’ troppo lo scotto del cambio di conduzione tecnica, gli arcieri italiani non riescono ad imporre il proprio passo nell’Arco Olimpico, che chiude la rassegna cinese con nessuna medaglia.
Meglio il Compound. Gli azzurri salgono sul podio con l’argento della squadra maschile contro gli Usa, il bronzo del mixed team con la Finlandia, mentre è quarto posto per il trio femminile con l’India.
Ottimo risultato per Luigi Dragoni, Mauro Bovini e Sergio Pagni che concludono il loro percorso nella World Cup con l’argento finale. Gli azzurri si erano sbarazzati ai quarti di finale del Messico con un perentorio 228-224 per poi eliminare in semifinale la Corea del Sud 232-229 guadagnandosi così l’accesso in finale. L’ultimo ostacolo sono i campioni del mondo degli Stati Uniti d’America e il trio italiano si piega alla straordinaria serie di frecce di Reo Wilde, Braden Gellenthen e Rodger Willet Jr. Il 236-228 regala comunque all’Italia un ottimo argento.
Si ferma invece ai piedi del podio la corsa del team femminile. Dopo la facile vittoria su Hong Kong 231-215, Katia D’Agostino, Laura Longo e Marcella Tonioli non riescono in semifinale a ripetersi contro la Corea del Sud (Bomin Choi, Jung Hee Seo, Ji Hyun Seok), le asiatiche battono le azzurre 234-227 e poi vanno a vincere l’oro battendo gli Stati Uniti. Nella finale per il bronzo niente medaglia per l’Italia superata dall’India (Mino Abedi, Parisa Baratch, Mantao Parsamehr) 228-223.
L’altra medaglia di questa rassegna di Coppa del Mondo arriva nel mixed team dove i campioni del mondo in carica Sergio Pagni e Marcella Tonioli si mettono al collo un ottimo bronzo. La coppia azzurra aveva vinto di misura col Belgio 154-153 e poi si era sbarazzata agevolmente della Russia 155-151. In semifinale gli azzurri si trovavano ancora una volta davanti gli U.S.A e non sono riusciti a superare quella che nel settore è sicuramente una delle nazioni migliori al mondo. Braden Gellenthen ed Erika Jones vincono 155-152 e volano in finale dove batteranno anche la Corea del Sud. Il riscatto per Sergio Pagni e Marcella Tonioli arriva pochi minuti dopo nella finale per il terzo posto battendo la Finlandia (Mikko Juutilainen e Anne Lantee) 151-149, un successo che vale la medaglia di bronzo.
I RISULTATI COMPLETI –

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.