Coppa del Mondo canoa discesa a Augsburg, in luce ancora le sorelle Panato

Oro nella classic race C2, un argento ed un bronzo nella prova lunga in barca singola del C1.

Coppa del Mondo canoa discesa a Augsburg, in luce ancora le sorelle Panato

Cala il sipario sulla III e IV prova di Coppa del Mondo, in scena nelle acque di Augsburg, con i giovanissimi discesisti che con tre ulteriori medaglie chiudono la due giorni intensa di gare. A brillare sono sempre le sorelle Panato, che dopo le medaglie conquistate nelle prove sprint (medaglia d’oro nel C2 e bronzo di Alice Panato nel C1 femminile), archiviano questa tappa anche con l’oro nella classic race nella C2 e un argento ed un bronzo (rispettivamente per Alice e Cecilia), nella prova lunga in barca singola del C1.

L’azzurro Italia delle “figlie d’arte” del DT Vladi Panato continua ad essere vincente. Nella prova di classic race andata in scena oggi, le pagaiatrici di Pescantina sono ancora d’oro nella prova del C2. 18:15.2 il crono che le porta davanti le francesi Cindy Coat e Manon Durand, attardate di  24.3, e delle ceche Eliska Capakova e Barbora Dimovova che concludono con il bronzo.

Per le due sorelle, le soddisfazioni continuano nella canadese monoposto, con Cecilia Panato (28:08.4) che sale sul secondo gradino del podio a 3 secondi dalla veterana svizzera medaglia d’oro Sabine Eichenberger. Podio completato dalla sorella azzurra Alice che conclude in 18:46.8 chiudendo la rassegna con il bronzo.

Un altro ottimo risultato nella giornata odierna arriva dal K1 maschie di Francesco Ciotoli, che rientra in Italia con tanta esperienza ed un buon piazzamento nella prova classica. Decimo, in 15:06.1, riesce a guadagnarsi uno spazio al cospetto di ben 40 partenti. Nella stessa prova, a vincere è lo sloveno Over seguito dal tedesco Hartstein e dall’austriaco Schmid. Nel K1 femminile le due giovanissime azzurrine, Valeria Donatelli e Asia Tolomei, alle loro prime esperienze di Coppa del Mondo, terminano la prova della classic race in 18° e 19° posizione. Il migliore della gara del C1 maschile è Tommaso Mapelli, in 15° posizione che precede i compagni azzurri Federico Quintarelli 17°, Federico Erriquez 19° e Lorenzo Pistidda 20°. Nel C2 maschile il tandem Quintarelli – Zanolli è solo 8°, mentre Erriquez – Pistidda chiudono 10°.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.